....altre due idee per un aperitivo d'estate: prosciutto e mini savarin di gelatina di melone al Porto e pizzette di melanzana... Velocissime, perchè stanotte è la Notte Bianca del Conservatorio....

Di Daniela

E' più lungo il titolo del post, oggi! Ma dal momento che il tempo, almeno qui da noi, audacemente insiste, ne approfitto per fornirvi altre due non-ricette, semplicissime ma di effetto e, soprattutto buonissime.  Il mio tempo da dedicare alla cucina è ancora poco perchè,  nuovamente oggi in casa c'è un grande fermento.

Questa sera, infatti parte alle 21 (ma con anticipazioni fino dalle 16) la notte bianca del Conservatorio Paganini di Genova dove, udite udite, come da programma, "Mancherà invece, per motivi economici, il rinfresco serale", grazie agli strordinari fondi di cui le isituzioni culturali, come questa, godono.

Ma non mancherà invece la buona, anzi l'ottima musica, di tutti i generi, suonata con la solita passione e lo straordinario entusiasmo dai nostri ragazzi.  

Questa la presentazione ufficiale : 

"Per il settimo anno il Conservatorio Paganini rinnova l'adesione alla Festa della Musica, fissata in ogni paese della Comunità Europea alla data del 21 giugno. Come è ormai tradizione, il Paganini prolungherà la festa in una Notte Bianca che si svolge nel parco e all'interno dell'istituto per aspettare l'alba in compagnia della musica. 
Questa edizione sarà obbligatoriamente all'insegna del risparmio e privilegerà gli spazi interni, dove l'allestimento delle diverse iniziative può valersi delle potenzialità della scuola: la Sala dei Concerti, le diverse aule (adibite a punti d'incontro a tema), tutti gli strumenti, dall'organo all'arpa, dal clavicembalo al contrabbasso, una buona dotazione tecnologica e... ottimi musicisti.
"

Se vi facesse piacere intervenire o anche semplicemente vedere il programma per intero, lo troverete qui : ne vale veramente la pena !!!

 

Pizzanzana o melanpizza? Pizzette di melanzana

....altre due idee per un aperitivo d'estate: prosciutto e mini savarin di gelatina di melone al Porto e pizzette di melanzana... Velocissime, perchè stanotte è la Notte Bianca del Conservatorio....

Ingredienti

Una bella melanzana rotonda piuttosto grande

pomodori ciliegini

una manciata di capperi dissalati

qualche filetto di acciuga

olive nere (o verdi se preferite), senza nocciolo

1 o 2 mozzarelle

origano

sale

pepe

Collage melapizza 

Semplicissmo : tagliate le melanzane a fette spesse 1,5 - 2 cm,  dopo averle ovviamente lavate e pulite. Mettetele a grigliare su una ...griglia oppure in una padella antiaderente senza olio, né altri grassi. Fatele cuocere un paio di minuti per parte quando la griglia o la teglia sono ben calde. Togliete dal fuoco le fette e allineatele su una teglia da forno, coperta da un foglio di carta-forno. Quando sono tutte pronte, mettete su ognuna di esse una parte degli ingredienti: io ho scelto quelli che vi ho indicato sopra, ma nulla vi vieta di optare per ciò che più vi aggrada. Non ci sono limiti alla fantasia. Un pizzico di sale, uno di origano, un giro di pepe e uno d'olio ed il gioco è fatto.

melanpizza 

Prima di servirle passatele in forno già caldo per una decina di minuti, giusto per far appassire i pomodorini, scioglier il formaggio e terminare la cottura delle melanzane. Quasi nessun grasso, ma moltissimo sapore e come piace a me profumi e colori a profusione!

 

Prosciutto e mini savarin di gelatina di melone al porto

gelatina di melone al porto

Vi ripresento una  vecchia ricetta adattissima alla stagione...

Ingredienti per circa 10 persone

2 meloni per un totale di circa 2 kg piuttosto maturi

20 gr di gelatina in fogli

4 o 5 cucchiai di Porto di  buona qualità

200 gr di prosciutto crudo

Sale e pepe bianco

Innanzi tutto mettete a bagno in acqua fredda la gelatina in fogli lasciandola una decina di minuti ad ammorbidirsi

Tagliate i meloni a fette, togliete come sempre filamenti e semi e riducete a pezzi la polpa.
Mettete nel mixer con poco sale e una spolveratina di pepe bianco, frullate e otterrete circa 8 dl di frullato.
Raccoglietelo in una casseruolina con 4 cucchiai d’acqua e 4 di Porto. Appena è tiepido unite la gelatina strizzata e fatela sciogliere. Frullate ancora il composto o mescolatelo benissimo.
Metttere il frullato ottenuto in uno stampo per mini savarin e lasciatelo in frigo a raffreddare per almeno 6 ore.
Trascorso il tempo, sformate i mini savarin di gelatina al porto nel piatto di portata decorandoli con qualche rosellina di prosciutto crudo (di Parma per me)
Velocissimo anche questo, semplice da servire, così monoporzione, ottimo e piacevole alla vista, come al palato.
Come promesso veloci, buoni e ...belli. 
A più tardi.
Dani
 

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

paola anna 06/21/2013 15:19

Golosa e invitante l'unione di due cose strepitose, la pizza e le melanzane! Da provare quanto prima e che dire dei colori, una vera tavolozza!!!! Ciao buon fine settimana Paola.

Menu Turistico 06/21/2013 15:24

Sono felice che ti piaccia l'idea ! E' semplice ma così gustosa e hai ragione, una tavolozza di colori :-))
Buon we anche a te
Dani

Silvia M. 06/21/2013 13:02

Belle idee! qui a firenze nulla per la festa della musica - Ma stasera Beatrice è qui e non ci ha voluto. http://www.festivalinternazionalevocecantolirico.com/concorrenti_finale.html

Menu Turistico 06/21/2013 14:29

Quando fanno così li uccideresti!! Spettacolare l'occasione!! Incrocerò tutto ciò che posso per lei: tra l'altro è bellissima :-)
Fammi sapere qualcosa....

lucia 06/21/2013 09:17

...la melanpizza è fantastica! Buona giornata

Menu Turistico 06/21/2013 09:44

E' divertente vero :-))))? Buona giornata anche a te!