La Crossed fingers Macedonia di Cristina P.

...e non aggiungiamo altro: ma le dita sono incrociatissime :-))))





Tutto è cominciato in vacanza, sulle splendide spiagge di Favignana, senza internet, come si conviene ad una vera vacanza, ho ricevuto un sms da un'amica con il tema del mese: la macedonia.
Primo pensiero: chissà come mai le è venuta la macedonia? Cosa ci sarà poi da inventare su questo piatto? ecc. ecc.
Vabbè, ora faccio un bagno e poi pensiamo a qualche frutto particolare, tanto questo mese è facile.....
Secondo pensiero: tutto quello proposto all'MTC è stato facile, ma sono i partecipanti stupire ogni volta di più, quindi chissà cosa arriveranno a pensare questo mese?!?!?!? Li voglio proprio vedere, cosa vuoi che sia una macedonia....
Durante il volo del ritorno ho iniziato a pensare effettivamente in cosa consiste una macedonia: frutta. Varia e abbinata con sapori e colori gradevoli e complementari. Questa definizione mi è piaciuta. Ok poi la presentazione, ma anche questa, in cosa consiste? Nell'uso di un contenitore, magari anch'esso commestibile, oppure no, che esalti i colori e i sapori di cui sopra.
Che bello. Ero soddisfatta di me stessa ed ho perfino pensato che mai nessuno poteva aver fatto così tante riflessioni su un po' di frutta tagliata.... finchè ho visto quello che è stato pubblicato!
Qui ho invertito l'ordine di importanza dei miei pensieri e il primo è diventato: io non partecipo più all'MTC! Guardo e basta!
Ovviamente non ho saputo resistere.....! Ed ho continuato a pensare al fine ultimo di una macedonia. In cosa consiste una macedonia? In cosa consiste la partecipazione all'MTC?
Eureka!!!! Ecco cosa non è (ancora) stato proposto da quelle menti geniali che sanno fare tutto, cucinare, presentare, stupire, fotografare e altro.
La mia macedonia avrà un'evoluzione di consistenze!

Ingredienti:
mele, pesche, fragole, cocco, pistacchi
gelatina di limoncello
cannella

Tagliare a piccoli pezzi una mela e una pesca cuocere con un pochino di limoncello e un pizzico di cannella
Lasciare raffreddare e schiacciare grossolanamente con una forchetta

Disporre su un piatto in ordine di consistenza:
purea di mele e pesche, fragole tagliate a fette, cocco a listarelle, granella di pistacchi
accompagnare con gelatina di limoncello

Per la gelatina ho fatto un esperimento:
300 ml di limoncello
15 gr di fogli di gelatina
300 ml di acqua
50 gr di zucchero
il succo di 1 limone



Mettere a bagno la colla di pesce per 5 minuti in acqua fredda, strizzarla bene e metterla in un pentolino insieme all'acqua, al limoncello, allo zucchero e al succo di limone, mescolando fino a che si scioglie. Versare nel contenitore destinato a contenerla e farla solidificare. Al momento di estrarla, immergere brevemente il contenitore in acqua calda, asciugarlo e capovolgere.  

p.s. io non l'ho capovolto, o almeno, ho deciso di non capovolgerlo dopo averne rovinati 2....
p.s.s. può anche essere considerata una macedonia da meditazione, dato il tempo richiesto per la masticazione di cocco e pistacchi.....

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

Anonymous 10/01/2011 08:46

Scusate se rispondo solo ora ma, come avrete già notato, io e l'informatica non abbiamo un bellissimo rapporto.... Comunque grazie a tutti e, arrivati a questo punto dell'MTC, siamo in attesa del nome vincente. Rullo di tamburi che manca poco. Cristina

Raffaella 09/28/2011 10:56

Buongioooorno! Ma io sono ancora in tempo per postare la mia foto, nel pomeriggio? La sto preparando adesso, solo stamattina sono riuscita a riempire un po' il frigo! :°)
Bella questa idea per la gelatina al limoncello! Complimenti all'autrice!
Buona giornata a tutti!

๓คקเ ☆ 09/27/2011 22:16

Hahahahaha!!!! La macedonia da meditazione è mitica!!! :-D

Certo, mi sono giocata le ultime diottrie per leggere, ma questo è un dettaglio... :-D

GRANDE CRI!!!!!

fantasie 09/27/2011 22:15

L'idea è nata in Sicilia, per questo è grandiosa! ;)))

Fabiana 09/27/2011 21:31

Una variazione di consistenze....grande idea...e perchè non anche una variazione di temperature??
Scherzo ovviamente, non vorrei mi giraste la scodella di macedonia in testa, anche se in effetti ci potremmo lavorare su...o no?!!
Mille grazie Cristina, della tua bella interpretazione e dei tuoi mille pensieri!!!

Mirtilla 09/27/2011 21:31

:)

alex 09/27/2011 21:25

Ciao Alessandra, macedonia da meditazione? mi piace! dev'essere buonissima, la cannellami piace molto. Un abbraccio, Alex

Rosaria 09/27/2011 21:09

ahahahaha...Cristina...abbiamo fatto piu' o meno le stesse considerazioni...ahahahaha...solo che io l'ho capovolto......un disastro....ahahahah

EliFla 09/27/2011 20:25

tanto lo sapete che io le dita per la mia macedonia le ho "scrociate"..qua vi arrivano ricette ogni giorno più splendide!!! BAcioni, Flavia