I premiiii (seconda parte)

.... e siamo a venti, ma la spesa incombe....


Cran: un'altra che mette le mani avanti: e non son mica un michelangelo del coltellino, e non son mica lo zorro dell'intaglio, e non son mica il samurai maestro d'armi etc etc etc- e poi ci scodella un mini cestino che è una delizia. Preciso, perfetto, delicato, delizioso, senza la minima perfezione. E allora, i casi sono due: o è una spudorata menzognera e nel cassetto ha la collezione di diplomi di bricolage, oppure che lo dica, che buon sangue non mente e che questa signora qui è la sua trisnonna....



Serena: altra new entry, il cui blog, sul momento, ci aveva insospettito: "Dieta, che passione!", infatti, sottintendeva il rischio che non ci fossero i requisiti richiesti per la partecipazione all'mtc (vale a dire, una taglia troppo al di sotto di quelle in cui ci strizziamo noi due ogni giorno). Poi, però, abbiamo letto il sottotitolo e quel "giro vita al di sotto del mezzo metro" ci ha restituito il sorriso. La sua macedonia è un trionfo di eleganza, precisione, impegno ed armonia e il premio che le tocca è davvero meritatissimo


elena: ogni volta è un piacere, leggere le proposte di questa nostra amica, sempre presente, sempre puntuale, sempre capace di trovare idee originali e di classe. I suoi post sono accuratissimi, documentati passo passo con foto e spiegazioni esaustive e le ricette lasciano sempre sbalorditi. Non si è smentita neppure stavolta, supplendo con l'ingegno ad una manualità che - lei dice- le manca: ha fatto ricorso alle cialde, creando un dessert di estrema eleganza, che non sfigurerebbe neppure come goloso centrotavola. Come abbia fatto a prepararle tutte uguali, ad arrotolarle senza intoppi, a ricomporle in quella maniera, è cosa che ci sfugge e a cui penseremo intensamente, di fronte alle nostre teglie di cialde che si spatascano nel forno. Nel frattempo, però, la premuniamo di uno strumento indispensabile, nel caso la prossima ricetta sia un hot dog- e lei non voglia accontentarsi del solito panino...
Cristina: la frenesia è quella di chi deve partire, e ha troppe cose da incastrare, prima di salire sull'aereo, e l'emmeti(c)hallenge, maremmamaiala, ci mette pure (q)uello... e ora (c)osa preparo, che c'ho l'aereo (c)he non aspetta mi(c)a, sai, e dove ho messo il set per il (c)arving (c)he mi ha regalato mi' sorella, e (c)osa invento, per quelle grulle del menuturisti(c)o, e c'ho da fa' i bagagli, e non mi viene in mente nulla, e parto il disciotto e torno il ventotto, e ...le (c)alle, e(cc)o, sì, faccio le (c)alle, (c)oi fino(cc)hi, le (c)arotine e il (c)oriandolo e il mos(c)ato, (c)he così poi parto tranquilla, che non so se s'è (c)apito, ma so'di fretta...
Tesoro: rilassati qua...
Patty: vira sul sexy- e fa centro, con una macedonia che, negli ingredienti e nella presentazione, lascia intuire dopocena senza telecomando, mal di testa e champions league. E a scanso di equivoci, la battezza pure Cupido. Il che, conoscendola, significa una cosa sola: che è da quindici giorni che sta in attesa del premio, alla faccia dei dopocena senza telecomando, mal di testa e gli Ale te possino, che mi sento già nelle orecchie...
Eres: non ce ne vogliano gli altri sfidanti, ma se mai dovessimo scegliere una testimonial per l'emmetichallenge, non avremmo dubbi in materia: sarebbe lei. Le motivazioni sono tutte nel suo blog, il diario di una vita allo sbaraglio, senza filtri e senza inganni, dove il divertimento si mischia a quel pizzico di follia che ce la rende unica e cara. Stavolta, è toccato ai palloncini finire sotto le sue grinfie- ed è stata una strage: su 10mila, 9999 son scoppiati mentre li gonfiava e l'ultimo si è sciolto, a contatto col cioccolato fuso. Per prevenire il panico del vicinato, sempre più convinto dell'atterraggio del meteorite nell'appartamento di fianco, sono state fornite le seguenti cuffie a tema..
Viola: l'influsso del tunnel dei neutrini si fa sentire anche in casa di Viola, che crea una macedonia fra Sicilia e Marocco e, come sempre, la immortala in uno scatto dei suoi, intensi ed emozionanti come pochi. Si emoziona pure lei, però, sorpresa da un accostamento di sapori inconsueto, che la lascia soddisfatta e stupita. Ma noi, che siam più vecchie e siam cresciuti con certi punti fermi, non avremmo avuto dubbi: non sul fico d'India...



Ele: checchè ne dica, il "famolo normale" non le si addice. D'altronde, ci stupiremmo del contrario, vista la versatilità, la fantasia e la rara sensibilità con cui la bloggerpiù girovaga del web interpreta il cibo che mette in tavola. Per preparare la sua macedonia, stavolta gioca con le consistenze e spinge al punto di equilibrio il profumo della menta con quello del tè verde, in un risultato che è un mezzo capolavoro di gusto e maestria. Un mezzo colpo, sia chiaro, ce lo ha fatto prendere, quando ha iniziato la carrellata di frutti strani che avrebbe potuto usare e invece, bontà sua, non lo ha fatto. Ma ormai il guanto della sfida è stato tirato- e a noi tocca raccoglierlo, replicando con i nostri prodotti locali che, a nostro modesto parere, possono ancora dire la loro...




Valentina: altro post divertente, con una ricetta ingegnosa e ricca di impegno. Se l'emmetichallenge chiama, Valentina risponde, e lo fa armata di tutto punto, anche se si tratta di usare strumenti dimenticati nel cassetto o di domare peschè con la vocazione della pallina di gomma, che si mettono a rimbalzare sui fornelli, anzichè finire disciplinatamente nel piatto. Ma alla fine, la battaglia è vinta, alla grande, con un dessert da porca figura che di più non si può. Nota di merito: non sa usare l'apriscatole. Il che, di sicuro, le blocca ogni accesso  alle Parodiadi della cucina televisiva, ma rende la sua dispensa un paradiso per gli archeologi, viste le ultime scoperte..


Gli altri, nel pomeriggio
ciao 
ale


Condividi post

Repost 0
Commenta il post

viola 10/02/2011 22:35

Ahahaha, Ale, ho letto solo ora!!! No no,quale età ed età...., quel fico d'india lo conosco bene anch'io........Ma l'ho vinto? Cioè me lo mandate a casa veramente? Grazieeeeee!!!! ;-)
Baci

Sere 10/02/2011 21:17

Ma graziee!! La bilancia accresci-autostima è formidabile e anche io mi unisco al coro di complimenti per l'originalità e la simpatia di questi (innumerevoli) post con i premi!!!
Un abbraccio,
Serena

alessandra (raravis) 10/02/2011 21:13

Ach, sei tornata...
c'era già una coda lunga dei km, per il "chi passa a prenderselo, se la Ele non arriva?"... chissà come saranno tutte contente...:-)))))
ciao
ale
ps comunque, non stare a passare: te lo spediamo noi. Dopo che abbiamo controllato bene che funzioni tutto, sai com'è.. mica vorremmo dare premi difettosi!!

Eleonora 10/02/2011 21:01

quando passo a prenderlo??????
sei fantastica!

๓คקเ ☆ 10/02/2011 18:33

Hahahahahahahahahahaha!!!! Fantastica Ale!!!!

elena 10/02/2011 00:01

Grazie, è il mio primo premio all'MT e sono davvero in brodo di giuggiole!!!
Siete magiche riuscite sempre a far sorridere, motivazioni simpatiche e ben documentate, foto da capogiro.....ma dove le scovate?
Un grosso bacione!

poverimabelliebuoni/insalata mista 10/01/2011 22:01

dov'è finito il mio commento?
beh grazie Ale, bella poltrona! magari fossero così comode quelle di Ryanair :-))

Cranberry 10/01/2011 20:09

eheheheh, sono proprio io quella della foto!:D

eres 10/01/2011 18:38

quando mi "premiate" mi sento sempre figa giuro! ahahahahahahah grazie :) e cmq da domani addio internet. ma proverò in tutti i modi a partecipare anche a ottobre.

Monique 10/01/2011 14:12

Eh eh ... a questo punto faccio la medesima richiesta di Patty! E' possibile sostituire senza impegno la mia bella Sandra Milo con quel bel manzo nostrano della vasca?? ;-)))))

Stefania 10/01/2011 13:40

mi sa che oggi siamo tutte qui ad invidiare e desiderare il premio di Eleonora! Ma quella foglia di fico era proprio necessaria?!

Sabrina 10/01/2011 12:33

Sei fantastica!

Giulia 10/01/2011 12:30

Aspetto, tremo! ahahahah!!!

anna 10/01/2011 12:11

Ale, ma dove e come fai a trovare tutte queste spiegazioni con foto a tema.
Sei unica!!
Meriteresti tu un premio con dedica e foto ;-)

Patty 10/01/2011 11:40

Aghhhhhhh......è il primo premio che prendo all'MTC e me lo tengo tutto! Però ti posso chiedere se al posto del nano malefico sotto forma di cupido, mi puoi passare il broccolone nella vasca coperto solo da una foglia di Cavolo Cappuccio? (riderò tutto il pomeriggio dopo questa onorificenza!). Ti abbraccio, sei 'na forza. Pat

Valentina 10/01/2011 11:37

In effetti non mi smentisco nemmeno a scuola di cucina con le mie imprese con i coltelli...mi faccio sempre beccare con il coltello sbagliato in mano :)))
vi leggo questa sera, di ritorno da una festa di compleanno e da un giretto in libreria (tanto lo so che compero ancora un libro di cucina e lo avrei già in mente...) ciaoooooooooooooo