Masterchef- sesto episodio (prima parte)

MasterChef

Si increspano le acque, attorno alla nave  di Masterchef, con un equipaggio che acquista sicurezza, a mano a mano che vede avvicinarsi la meta e tre comandanti che sembrano divertirsi a cambiare la rotta, forti di una consapevolezza altrettanto chiara di chi arriverà in fondo e chi no. A sparigliare ulteriormente gli equilibri, intervengono i meccanismi del gioco, sempre più stritolanti , sempre più impietosi: cadono teste coronate, l'esercito è abbandonato alla sorte della propria vigliaccheria e i giullari, al solito, sono gli unici capaci di puntare dritto al cuore della verità. Uno spaccato dell'umana società, un ripetersi di una storia, una lente puntata sulle dinamiche che regolano l'agire degli uomini- e guai a dire che è solo una gara di cucina...



Mistery box: cavolo rosso,  riso rosso, barbabietola rossa , filetto di carne rossa, triglie, peperoni rossi, cipolle rosse, ribes rosso. Ai Giudici sembra di fare la buona azione quotidiana, quando chiedono "secondo voi, quale sarà il tema della prossima sfida"e non sono preparati alle risposte che arriveranno. Tant'è che ridono apertamente, alla faccia dell'imperturbabilità che, mai così presto come questa volta, viene gettata alle ortiche.
Niente, però, in confronto al giubilo di Imma, l'unica donna  che si esalta nell'identificarsi  con una scatola ("Rosso!!! Ma sono io!!!) e di Anna che come cuoce la carne lei, non lo sa fare nessuno. Neanche gli avi, a quanto pare, visto che non vengono nominati, per la prima volta nel programma. E che da lì in poi, sapranno come vendicarsi. Nel frattempo i servi, a palazzo, lustrano a suon di olio di gomito il blasone di famiglia con il nuovo stemma: "la fossa ti scavi/se non nomini gli avi". D'altronde, noblesse oblige...

Google Translate:
Mistery Box= Vaso di Pandora.
Creare un piatto = Mettere in sequenza
Triglia al pomodoro e filetto al cavolo rosso= Tramonto rosso. 
Ogni volta che Imma apre bocca, la memoria torna di default ai corsi di Linguistica all'università, quando ci si dannava il neurone, perso nei meandri della "decodificazione", del significante e del significato. Avessimo avuto Imma, anzichè i manuali del prof, sarebbe stato tutto più semplice, oltre che più divertente. E mentre ci interroghiamo sulla sua ascendenza (io azzardo un love affair fra Ferdinand de Saussure e Jane Parker, quella di "tu Tarzan/io Jane") e ci chiediamo come si dica, a casa sua, " se famo du spaghi",  lei sbaraglia tutti i concorrenti e se ne va, rigorosamente in lacrime, all'Invention Test

Masterchef-italia


Invention Test: il tema è la montagna e la scelta è fra un piatto di formaggi d'alpeggio, uno di funghi e uno di erbe: rabarbaro, ginepro, fieno e foglie di quercia. Imma si conferma una concorrente temibile, per il piglio con cui scarta i formaggi ("li conosco, ma di là c'è chi li conosce meglio di me") e l'intelligenza con cui accetta il suggerimento di Barbieri sui funghi ("questi, son facili"). Si va di erbe e anche se qualcuno sembra essere a suo agio con questi ingredienti (vi risparmio la facile querela di un'altrettanto facile battuta), è il panico a impossessarsi della cucina di Masterchef. Sono pochi, però, i concorrenti che affrontano la sfida con umiltà: la spocchia serpeggia, nella descrizione dei piatti, nella presunzione con cui si rifiutano i consigli degli chef, nelle risposte sfrontate che vengono date. "Io vedo un gran casino", dice Barbieri- e come dargli torto, in quel tripudio di "gelatinizzazzioni", di "bilanciamenti", di "affumicature a caldo", di tecniche obsolete presentate come originali e innovative. Alla fine, grazie al cielo, si arriva allo scadere del tempo e, per la prima volta, chi ha scelto l'ingrediente finisce fra i migliori. Come dire, che la bravura si vede anche dall'abilità nello sfruttare il vantaggio- e se si vuol vincere, bisogna anche avere questa freccia, al proprio arco. 

Cane non mangia cane: "neanche a un cane",è il commento di Joe al piatto di Giada e stavolta ci dispiace. In primis, perchè non vogliamo sapere che cosa mangino gli animali di casa Bastianich, se le costine di cervo marinate nel vino rosso vengono giudicate inadatte pure a loro. In secundis, perchè un conto è usare certi metodi per far abbassare la cresta a concorrenti spocchiosi e ieni di sè, un altro è farlo con Giada: di tutti, la più modesta, la più carina, la più onesta nel valutare le sue capacità, di sicuro migliori di quelle di molti altri sotto l'aspetto della tecnica. E' bravissima con il sushi, ha sfilettato una triglia in modo perfetto e di certo ci avrebbe regalato, se non piatti eccezionali, l'eccezionalità della sua modestia e della sua lealtà.
Vince Denny- e c'è un po' di malumore: giustificato per qualcuno (la sempre più grande Luisa, che discetta di fondi bruni con competenza rara e il sempre più adorabile Spyros che a fronte di un piatto elogiato apertamente da Cracco, neppure finisce fra i finalisti), del tutto ormonale per qualcun altro: il rosicamento di Alberico è tale che Alessandro, al confronto, è il vincitore del Premio Bontà 2011- ma il bello ha da venì, per cui stay tuned fino alla prossima puntata
ci rivediamo nel pomeriggio, ciao 
Ale





Condividi post

Repost 0
Commenta il post

Gianni Senaldi 10/29/2011 11:03

Nulla da aggiungere a quanto hai così ben commentato e concordo pienamente con te su Bastianich con Giada. Sarebbe stata la cosa peggiore della puntata ma poi arriva l'aeronautica...

lucia 10/28/2011 18:11

Non c'è mercoledì che io riesca a vedere masterchef, tra incontri in parrocchia, serate con amiche e, dulcis in fundo, assemblea generale dei genitori nella quale tentare di risollevare le sorti della scuola dei miei figli. Torno a casa e chiedo al marito il riassunto della puntata, ma non mi perdo, ovviamente, le tue recensioni! Se poi ti metti a citarmi linguistica con significante e significato io non resisto alla ola! e rilancio con enunciatore ed enunciatario... (ho dovuto studiare comunicazioni sociali 1 su un libro intitolato tempo del senso senso del tempo...)
aspetto la prossima puntata!

simonetta 10/28/2011 16:09

So perfettamente d'accordo con te sul commento " neanche un cane": non voglio sembrare una buonista, si sa che le sfide sono sfide, ma la maleducazione e la l'eccessiva spocchia sono un'altra cosa.

Anonymous 10/28/2011 13:11

Grazie Ale!!! Ke soddisfazioni ke ci dai.. ed ora... aspettiamo con ansia la seconda parte!!
=D
Nora

EliFla 10/28/2011 13:00

Ale torna presto.....ALEEEEEEEEEE fai presto io non resistoooooooooooo...io non resistoooooooooooooooooooooooooo :D , xoxoxo F.

Francesca 10/28/2011 12:32

io, as usually, ero presente nell'Ormochat, e quel "c'è chi sa osare e lo fa bene" detto da CC a Imma (Ale: hai dimenticato: "come la vittima abbraccia il suo carnefice")ancora me lo sogno di notte...cioè, sogno CC che mi sussurra "osa, osa osa"....okkkei, me ne vado :-))))) Precisa, divertente e ironica come sempre, Ale!

alessandra (raravis) 10/28/2011 12:29

sono inuna (finta) pausa pranzo e fino alle 5 non esco da qui. Spero di riuscire a pubblicare per le sei la seconda parte e A RISPONDERE A TUTTI COME SI DEVE- e come non sto facendo più da tempo.
Abbiate pazienza, prima o poi finirà sto tourbillon...
ciao
ale

cristina b. 10/28/2011 12:03

dici che sanno già chi arriverà in fondo?
quanto mi è dispiaciuto per giada, che era una delle mie preferite!! purtroppo non era abbastanza "personaggio" ed è stata sacrificata sull'altare della spettacolarità: peccato.
aspetto il seguito nel pomeriggio...
un abbraccio

Lilly 10/28/2011 11:51

Vi leggo sempre, ma e per la prima volta che commento:spero che non finisca mai Masterchef.Mi diverto troppo.Grazie!

fantasie 10/28/2011 11:08

Questa volta non l'ho visto e anche l'appuntamento nell'ormochat è saltato... ma come previsto è uscita Anna! Sarò mica una divinatrice?
Grande Imma per la scelta, ma la Mistery box tutta rossaè stato un "vero" aiuto! ;)))

Patty 10/28/2011 10:59

Puntata da brivido! Ma che ti avevo detto? Io sono una strega ed Anna è volata fuori, in barba ai suoi avi protettori, che questa volta l'hanno messa sulla graticola. Legge del contrappasso in piena attività: aspetto Alberico al varco. Non vedo di leggere il seguito perché almeno potremo sfogarci con un po' di sani improperi contro il baccellone militare. Bacione, Pat

piccoLINA 10/28/2011 10:42

Aspettavo la tua recensione come aspetto il mercoledi sera il programma!
Grande!

Vevi 10/28/2011 10:09

Sei fantastica Ale! ;) Imma è stata brava e da lei me l'aspettavo la scelta delle radici nell'Invention test! Che riuscisse anche a far un buon piatto...mi chiedo: Ascendente? Da quando è entrata un certo Bastianich, cattivissimo con la povera Giada, ha sempre avuto un certo "occhio" per lei, e parlo proprio di occhio... fateci caso!

Per il resto Di Alberico si parlerà nel pomeriggio? no perché ne ho due anche per lui...lo vedevo come un concorrente forte con buon potenziale.... finisco dopo il commento! :)

Vevi :)

Anonymous 10/28/2011 09:33

Già mi dispiace non riuscire a prendere il canale e non poter seguire la trasmissione. Poi leggo le tue parole e mi viene ancora più voglia di passare al digitale...
Stefania P&S

Murzillo Saporito 10/28/2011 09:18

Non vedo l'ora di leggere le tue opinioni sulla finale pugnalata alle spalle....certo che resto sintonizzata.
A più tardi
Val

stella 10/28/2011 09:12

Ciao Ale buongiorno :-D
Pillole di saggezza le tue, le vogliamo mettere tutte in un barattolo? E' un'idea originale, no?