Spaghetti con salsa di acciughe di Vefa Alexiadou per lo Starbook di giugno

Di Daniela

 
starbooks giugno
 
Riecco il nostro appuntamento settimanale con gli Starbooks. Anche questa volta la scelta del libro si sposa perfettamente con il mio senso della cucina, in particolare con i sapori che amo di più. Sì, perchè pur essendo la nostra Vefa una guru della cucina greca, sfogliando le pagine del suo libro, si respira un'aria assolutamente "di famiglia": i sapori, i profumi, i colori, che escono prepotenti dalle sue pagine, sono quelli della più tradizionale cucina mediterranea, che tanta parte ha nelle vita di tutti noi. Con la cucina ligure in particolare, condivide sensazioni, semplicità ed una grande pulizia di sapori "poveri", quelli che da sempre accompagnano la vita di chi è legato ad una terra piuttosto restia a concedere frutti troppo opulenti.
Oggi ho voluto proporvi un classico tra i classici, una pasta che è l'emblema di queste terre riarse e assolate, per dirla con Montale, e che Vefa propone nel suo splendido libro: quindi cucina Greca, mediterranea  e ligure, unite in un unico piatto...
Come sempre vi propongo anche le interpretazioni che hanno dato le nostre incredibili socie di altrettanti incredibili piatti e specificatamente, in ordine alfabetico:
Alessandra con Moussakà
Cristina B con l'Horiatiki salata
Patrizia con Chicken stew with garbanzo beans
Godetevi questo tuffo nelle fresche e cristalline acque del nostro mare: per ora lo  Starbooks va in vacanza, ma a settembre ci ritroveremo più pimpanti che mai , con qualche novità... Vedrete!
 
Spaghetti con salsa di acciughe
da La cucina di Vefa

 
DSCF4153
 

Preparazione 10 minuti, tempo di cottura 15 minuti.
Ingredienti per 4 persone:
 
7 cucchiai d'olio d'oliva
1 cipolla finemente tritata
2 spicchi d'aglio schiacciati
1 peperoncino senza semini e tritato finemente
6 filetti d'acciuga sott'olio
400 gr di pelati
2 pomodori maturi
2 cucchiai di olive kalamata 
1 cucchiaio di capperi
1 cucchiaio di origano fresco o un cucchiaino secco)
350 gr di spaghetti o linguine 
sale
pepe
kefalatiri o parmigiano grattugiato

 DSCF4136
 
Scaldate l'olio in una larga padella, aggiungete la cipolla, l'aglio, il peperoncino e cuocete su fuoco basso per 5 minuti mescolando occasionalmente. Aggiungete i filetti d'acciuga spezzettati e mescolate per circa un minuto; aggiungete ora i pomodori pelati tagliati a pezzi, i pomodori freschi spellati, senza semi e anche loro tagliati a pezzi, i capperi, l'origano e le olive denocciolate e tagliate grossolanamente. Coprite e fate cuocere per 5-10 minuti finchè la salsa non si addensa. 
Nel frattempo in una pentola portate a bollore dell'acqua salata, buttate la pasta che preferite (sono perfetti sia spaghetti, sia linguine) e portatela a cottura.
 
DSCF4146
 
Scolate la pasta e rovesciatela nella padella con la salsa mescolando bene il tutto. Servite immediatamente con una spolverata di pepe e formaggio grattugiato. 
E' un piatto meraviglioso, un classico assoluto, che personalmente preferisco senza parmigiano, ma è perfetta in ogni caso :-)
Buona giornata a tutti 
Daniela

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

Daniela 07/09/2012 17:12

Certo che si, Robi! Ma a quale dei tuoi diversi luoghi di vita ti riferisci? :-)))) donna fortunata che ha girato molto, abbiamo in comune anche una passione per la musica (tu il marito , io due figlie) oltre che una figlia 23enne!!!! Solo ci manca una vicinanza fisica perchè l'Olanda la conosco solo grazie ad una cara amica che ora vive in Italia ... Sono contenta di averti suggerito un piatto che ti riporti qui con il sapore, sul nostro amato mediterraneo! Un bacione grande

Daniela 07/09/2012 17:05

hai ragione... i punti di contatto sono molti e tutti...gustosi!!! Un bacione e speriamo a presto davvero!

roberta 07/07/2012 22:30

So che mi scuserai Dani, se leggendo la tua frase "una terra piuttosto restia a concedere frutti troppo opulenti" mi e' scappato un sorriso. Paragonata alla terra in cui vivo, e che amo sia chiaro, la Liguria e' una cornucopia divina! Altro che per un cavallo, per un'oliva taggiasca lo darei il mio regno...e non sottilizziamo sul fatto che io un regno da dare in cambio non ce l'ho! Pero' le kalamata le trovo anche qui, quindi si', fin qui ci posso arrivare anch'io! Un abbraccio, a presto.

Aleonlykitchen 06/29/2012 11:17

Dani, io il Parmigiano lo amo alla follia, e sul mio piatto di pasta abbonda sempre... ma su questi spaghetti non oserei proprio: sono già perfetti così!!!
Le similitudini tra la cucina greca e quella italiana sono parecchie. Penso al pane d'orzo biscottato che è molto simile alle friselle pugliesi, ma anche alla Feta, che mi ricorda tanto il "su fiscidu" sardo..
Un bascione e a presto!!!

Daniela 06/28/2012 08:30

perfetto ragazze!! Grazie e buona giornata anche a voi!

Daniela 06/28/2012 08:29

In effetti neppure io... ma è buonaaaaa!
Buona giornata

Daniela 06/28/2012 08:27

Davvero? ahahahaha Mi sa che dovrai comprarne diversi libri :-))))))))
Un super abbraccio

Manuela e Silvia 06/27/2012 23:16

Tutta mediterranea ed estremamente gustosa questa pasta...proprio come piace a noi!
Questa ricetta che la segnamo da provare!
baci baci

poverimabelliebuoni/insalata mista 06/27/2012 23:10

toh! non sapevo fosse greca, questa pasta la faccio spesso, è un vero classico, gustosissimo e veloce!
ciao
cris

La Gaia Celiaca 06/27/2012 22:26

che bellezza questa pasta, non mi dire che devo comprarmi ANCHE questo libro.
non vedo l'ora di conoscere le novità dollo starbooks :-)

Daniela 06/27/2012 16:46

hi hi hi peccatrice greca :-))))) Mi piace questo tuo concetto di sgarro alla dieta!
Super abbraccio ragazza

Daniela 06/27/2012 16:44

solita sintonia :-)))))
Bacissimi

Daniela 06/27/2012 16:43

Certo non si può negare che la loro influenza ci abbia travolti sulla scia della passione romana per ciò che di greco era riproducibile, che si poteva rinnovare o a cui ispirarsi... Siamo figli dello stesso mare della stessa terra aspra degli stessi colori, specie per chi per noi sta sulla costa...E hai ragione sul tuo piatto, anche a me ha rammentato alcuni sapori "di sempre"... Insomma , viva la cucina greca :-))))
Abbraccio ricambiato!!

Daniela 06/27/2012 16:32

Sei fortunata ad averla assaggiata! Ma da quel che ho visto e letto non si può non amare :-))))
Buona giornata, Mari

Daniela 06/27/2012 16:31

e i sapori.... :-))))))

Daniela 06/27/2012 16:30

Si Vera, la terra i sapori e i colori della tua splendida terra richiamano quelli della nostra... sapori decisi, semplicità, molte erbe, molti aromi, olive, acciughe, olii ...insomma molto vicine. Aspetto di sentire un tuo giudizio spassionato dopo che avrai provato qualcosa :-)))
Un abbraccio

cristina b. 06/27/2012 13:42

anche per me rigorosamente senza formaggio...
una ricetta mediterranea perfetta :)))

TataNora 06/27/2012 13:21

Ho voglia di pasta, da quando sono a dieta e da quando tendo a mangiarla meno spesso.
Voglia di sapori semplici ma gratificanti, con il sole dell'estate che si sposa con questo desiderio.
La ricetta di oggi è semplice ma ricca di sapori, di quelli che mi piacciono.
Se decido di peccare ... sarà in Grecia... kalos!
Nora

Patty 06/27/2012 12:08

Oh mamma...quella salsa è così salsosa e avvolgente che la lingua mi si è attaccata al palato al primo sguardo! Hai ragione da vendere quando dici che la cucina di Vefa è legata fortemente anche alla nostra tradizione. Il piatto che ho preparato io mi ricorda sapori ancestrali a cui non riesco a risalire con la memoria ma che so per certo che fanno parte della mia infanzia. La bellezza di questo libro è il legame fortissimo con la nostra identità gastronomica che sicuramente ci arriva da loro, dalla contaminazione greca sul nostro territorio e questo elemento per me è forte, incredibile di fascinazione. Stupendo piatto il tuo, la semplicità che si fa sapore. E' mio sicuramente una di queste cene! Ti abbraccio forte, Pat

lasagnapazza 06/27/2012 11:43

Daniela sono d'accordo con te. Niente parmigiano per questi spaghetti dagli ingredienti semplici ma dal sapore sicuramente travolgente.
Adoro la Grecia e la sua cucina. Ho ancora nel cuore una taverna a Corfù dove si mangiava greco davvero e non i soliti piatti per turisti.
Ciao
Mari

Mirtilla 06/27/2012 10:40

un gran bel piatto che raccoglie tutti i colori dell'estate :)

grEAT 06/27/2012 10:06

ma sai che qualche giorno fa sono andata allo spazio eataly a milano e ho visto un libro sulla cucina ligure che stupidamente non ho comprato, ma farò un salto stasera per rimediare all'errore.
conosco poco la cucina ligure e me ne rammarico. se è simile nei concetti con quella greca credo che la adorerò!

irene