Crema al mascarpone brulé con mele e lamponi (chef Bassi e Farucci)

Di Daniela

 
Ancora un delizioso dolce preparato dallo chef Bassi, con l'aiuto del giovane chef Gaetano Farucci, come sempre bravissimi, originali  e generosi di consigli per chi, come noi, ama la cucina senza essere un cuoco esperto.
 
serata dolci 20123
 
Anche questa volta  non ci hanno deluso, dedicando alla lezione una meravigliosa preparazione con mascarpone e frutta. 
Intanto, prima di parlarvi del dolce di oggi, eccovi le mie ultime foto di mestieri antichi che ci ha regalato la serata "Tradizioni e mestieri in piazza" di cui vi ho parlato settimana scorsa:
Alcune bravissime ricamatrici...
 
DSCF4554
 
e un giovane casaro, con qualcuno degli attrzzi del suo mestiere, seguito da alcuni dei risultati, davvero eccellenti , del suo lavoro....

 DSCF4481


DSCF4483

 

Ed ora la deliziosa:
 

Crema al mascarpone brulé con mele e lamponi (chef Bassi e Farucci)
 
DSCF4542

Ingredienti per 8 porzioni
per la base di mele
300 gr di mele golden
15gr di zucchero
5gr di succo di limone
4 dl di succo mela
chiodi di garofano
3 gr di cannella
per le fettine di mele
400 gr di mele golden
250 gr di acqua calda
150 gr di zucchero
400 gr di lamponi
per il mascarpone gratinato
130 gr di mascarpone
20 gr di zucchero a velo
15 gr di frumina
20 gr di tuorli d'uovo
10 gr di chiare d'uovo
25 gr di zucchero
qualche cucchiaio di zucchero di canna
facoltativo 1/2 bicchierino di liquore all'albicocca
 

Partiamo dalla base di mele: sbucciate le mele e dividetele in fettine sottili. Cuocetele nel succo di mela con vino bianco, zucchero e le spezie , fino a quando non diventino morbide. Frullatele, aggiungendo qualche goccia di limone per impedire l'ossidazione del composto e tenetele da parte al fresco.
Per il mascarpone brulé: In una ciotola mescolate il mascarpone con lo zucchero a velo, il tuorlo d'uovo e la frumina. Montate gli albumi a neve ben ferma con lo zucchero ed aggiungeteli al composto di mascarpone, mescolando accuratamente. Tenete in frigorifero la crema fino al momento di servire.
Per le fettine di mele: Aggiungete lo zucchero all'acqua e portate il tutto ad ebollizione in un pentolino; toglietelo dal fuoco, aggiungete anche qui qualche goccia di limone ed immergete velocemente le fettine sottilissime di mele lasciandole in infusione pochi istanti, giusto il tempo che si ammorbidiscano tanto da servire da decorazione al piatto.
 
Per la composizione del piatto, togliete le fettine di mela dallo sciroppo e disponetele a raggiera in 8 piatti fondi, versate al centro del piatto la zuppetta di mele  fredda, decoratela con i lamponi; ricoprire il tutto con la crema al mascarpone e cospargendola con un cucchiaino di zucchero di canna, far caramellizzare la superficie con l'apposito cannello  (come per la creme brulè).
 
DSCF4533

Consigli dello chef, con la consulenza diretta di chef Farucci:
1- se non preparate questa delizia per i bimbi, potreste aggiungere, mentre montate il mascarpone, anche 1/2 bicchierino di liquore all'albicocca. Da uno sprint in più al gusto (ma se preferite un altro sapore va bene ugualmente: il lampone sarebbe altrettanto perfetto, ad esempio).
2- al posto della frumina, perfetti anche amido di riso o maizena.
3- non dimenticate di aggiungere un cucchiaino di succo di limone, per impedire l'ossidazione della polpa delle mele (sempre per questo scopo, ottimi anche i coltelli in ceramica . N.d.r.)
Il nostro sommelier di fiducia, Emanuele Urbani, consiglia con questo dolce, un Goldtraminer, IGT (Indicazione Geografica Tipica) Vigneti delle Dolomiti,  o un Ramandolo, DOCG (Denominazione di Origine Controllata e Garantita) friulano.
Buonissima giornata a tutti
Daniela
 

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

Anonymous 05/11/2013 00:39

Hі Tabatha I've been using e cigs for over Three years, and I can not say I have experienced any of that. Used to do some googling and this is closest instance I discovered when seeking about throat effects as well as e cigarette make use of.

my page: http://www.taximetreros.Com/

Daniela 07/24/2012 20:35

come dicevo a Bruna non è certo la noia il problema! :-)
E' un luogo al tempo stesso attivo e rilassante

Daniela 07/24/2012 20:30

si , in effetti è un luogo pieno di iniziative piacevoli.... e le lezioni di cucina sono piacevolissime!!!!

Daniela 07/24/2012 20:27

Nora, allora è un'occasione da non perdere! E' davvero una ricetta che fa venire voglia di affondarci un cucchiaio....e sentissi il profumo...

La Gaia Celiaca 07/24/2012 17:47

che desser elegante!!!!
anch'io sono colpita da tutto quello che viene fatto in quel di bormio, ci racconti delle cose molto belle!

bruna 07/24/2012 14:51

Quante belle manifestazioni organizzano a Bormio!!
Grazie per le ricette!

TataNora 07/24/2012 13:30

Peccato che mi manchi ancora il cannello tra le masserizie della mia cucina... ma provvederò così posso provarci anch'io a fare una meraviglia simile.
Tanto il Ramandolo l'ho già in cantina... mi mancherebbe solo il dolce!
Bravi
Nora

Daniela 07/24/2012 13:21

Hai ragione Ombretta, anche a me piacciono moltissimo:unite alle ricette incredibili dei nostri chef, hanno poi un sapore speciale!
Buonissima giornata

Dolcemeringa Ombretta 07/24/2012 11:54

Bellissime queste feste, anche qui ne fanno una grande con antichi mestieri e ci vado sempre!
Questo dessert e' davvero una specialità , originale e poi amo tutto con le mele:)
Baci