I pesci di acqua dolce e l'inaugurazione delle Olimpiadi di Londra . La ricetta degli chef Monica e Paolo Apollonio: Composizione di caprino fresco con trota salmonata in manto di aneto

Di Daniela



Ricordo benissimo, dalle nostre chiacchiere negli anni passati, che ci sono tanti di voi che, come me, adorano lo sport. So che molti lo praticano, diversi lo seguono solo, ma tutti avete dimostrato una passione ed un entusiasmo pari al mio: ed è con voi oggi che vorrei condividere l'emozione e l'attesa per l'apertura di domani dei XXX giochi Olimpici di Londra 2012.

foto da qui
Non so dirvi con quanto piacere aspetto di vedere la cerimonia di apertura, per scoprire le novità, i colori, le idee che la caratterizzeranno: con il piacere di paragonarla a ciò che ho già visto e la soddisfazione di confrontarla con la più bella cerimonia, secondo me, di tutti i tempi , quella delle Olimpiadi Invernali di Torino 2006 o con la complessa puntualità e maniacale precisione di quella di Pechino 2008, iniziata alle 8 e 8 dell'8 agosto 2008, in omaggio al numero fortunato cinese per eccellenza, simbolo di sorte propizia e prosperità,  tra superstizione e cultura millenaria. 

immagine da qui
Quest'anno la cerimonia, la cui direzione artistica è stata affidata a Danny Boyle, il regista premio Oscar di The Millionaire, con la collaborazione di Stephen Daldry, di Billy Elliot, sarà, come sostiene lo stesso regista stesso "imprevedibile ed inventiva come il popolo britannico stesso" (sic!) e ci presenterà in uno stadio nuovo  di zecca, un allestimento in cui saranno presenti prati, campi e fiumi con veri animali da cortile (tra cui 70 pecore) a far da scenografia allo spettacolo stesso, con inizio alle 21 al suono della più grande campana d' Europa, prodotta dalla Fonderia Whitechapel . Leggo che tra i protagonisti ci saranno Peter Pan e Mary Poppins, Lord Voldemort e Alice, i Duran Duran e soprattutto Sir Paul McCartney...né potrà mancare l'agente segreto più famoso del mondo al servizio di Sua Maestà.....il mitico 007!
Restiamo quindi in attesa di vedere che cosa ci offrirà Londra e se e quanto ci coinvolgerà o ci colpirà questa apertura ufficiale... sono attesi anche grandi personaggi, sportivi e non...e poi il giuramento degli atleti, i discorsi ufficiali... Insomma siamo tutti in attesa che il fuoco di Olimpia accenda il braciere londinese..... 

DSCF4770

Qui di seguito vi suggerisco un'idea fresca ed originale proposta da due eccellenti chef, i fratelli valtellinesi Monica e Paolo Apollonio, per prepararvi qualcosa da gustarvi durante questo evento tanto atteso: la potrete preparare prima e non vi farà perdere neppure un momento dello spettacolo!

fonti
http://www.quilondra.com/olimpiadi-2012/programma-cerimonia-apertura.html
http://www.cineblog.it/post/49571/olimpiadi-londra-2012-la-cerimonia-dapertura-diretta-da-danny-boyle-con-007-e-la-regina
http://sport.panorama.it/olimpiadi-londra-2012?gclid=CPO_m86esrECFUJL3wod5gIANQ
http://www.londra2012.coni.it/
http://www.london2012.com/

Composizione di caprino fresco con trota salmonata in manto di aneto e olio evo

DSCF4785

Si tratta di un aperitivo gustoso e semplice, accattivante nei colori oltre che nel profumo e sapore. Piacevole da presentare, può essere preparato, come vi dicevo con largo anticipo, semplificandoci, come sempre, le cose.

Partiamo con gli ingredienti 

100 gr di trota salmonata fresca
200 gr di caprino fresco
125 di panna fresca
5 gr di gelatina in fogli
erba cipollina, aneto, sale e pepe
olio extra vergine di oliva
DSCF4777

Mettete in ammollo la colla di pesce per una decina di minuti. Setacciate il caprino, per conferirgli cremosità e far inglobare aria.
Togliete 3o 4 cucchiai dal quantitativo di panna fresca e scaldateli in un pentolino, sciogliendovi poi dentro la colla di pesce ammorbidita e ben strizzata. Fatela intiepidir ed unitela al caprino. Montate la panna fresca senza farla diventare troppo sostenuta ed aggiungetela con delicatezza al composto di caprino e colla di pesce, aggiungendo l'erba cipollina tritata molto finemente (una decina di steli).
DSCF4778

Rivestite uno stampo da terrina (o da plumcake non troppo grande) con della pellicola trasparente, e ricoprite il fondo con ciuffetti di aneto fresco. Riempite alternando uno strato di formaggio e uno di trota salmonata per due volte, e richiudere bene con altra pellicola

DSCF4783

Riponete in frigorifero per almeno due ore. Per servirla, tagliatela a fette di circa due centimetri di spessore.
Adagiate nel piatto di portata e servitela con un giro di olio extravergine e una spolveratina di pepe nero, erba cipollina e aneto.
Consigli:
1- Fatela riposare nel frigo , se possibile, anche per mezza giornata, per migliorare ancora la sua compattezza.
2- Non montate eccessivamente la panna per evitare che si formino degli antiestetici "grumi" nel unirla al composto di formaggio
3- mettete i ciuffetti di aneto tutti nello stesso verso, per rendere più gradevole la presentazione e non eccedete per non coprire con il suo gusto la delicatezza della preparazione.
Buona giornata a tutti
Dani

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

Daniela 07/26/2012 20:05

Ciao Raffaella, mi fa piacere che tu ti sia lanciata in un commento !!! La risposta è si, la trota viene messa cruda... Deve essere molto fresca, ovviamente, di sicura provenienza, altrimenti va trattata con il congelamento per qualche ora per maggior sicurezza.
Spero di risentirti presto e buona serata

Anonymous 07/26/2012 14:17

ciao, non ho mai commentato ma sego sempre con interesse il tuo blog. una domanda su questa interessante ricetta: ma il filetto di trota non viene cucinato? è messo a crudo nella terrina???
grazie e ciao
raffaella