MTmag

mtmagprova

Mtmag n.2: qui seguiranno quattro chiacchiere e due suggerimenti che, come vi ha preannunciato Ale, riguarderanno principalmente mostre, concerti e spettacoli in generale, che un po' dovunque in Italia si susseguono per regalarci qualche oasi di bellezza. Naturalmente mi farà molto piacere se vorrete segnalarmi qualcosa di particolare che avverrà nella vostra città, o anche semplicemente scambiare con me le impressioni che le mostre, o ciò che vi segnalo, suscitano  in voi. Ci conto!
Bando alle introduzioni eccessivamente lunghe, partiamo subito con i primi spunti sull'arte.

MOSTRE

Sono attualmente in corso alcune mostre molto interessanti.

Partimo con la prima mostra che vi segnalo che è a Genova, a Palazzo Ducale, nell'appartamento del Doge, ed è intitolata Miró! Poesia e luce (fino al 7 aprile 2013). La mostra curata da María Luisa Lax Cacho, una tra i maggiori esperti dell'opera di Miró (1893-1983), comprende una raccolta ampia dell'opera più tarda del grande artista catalano, ed è stata allestita in modo da ricordare lo studio di Majorca che Miró tanto ha voluto e poi amato, in mezzo alla splendida natura delle Baleari, che così bene si fonde con l'amore appassionato per il colore e la luce che esce prepotente da ogni opera del genio di  Barcellona.
Sono inclusi tra le opere (ben 80) non soltanto quadri ad olio , ma anche acquarelli, bronzi e terrecotte: è un percorso ben strutturato secondo un chiaro filo logico e, cosa assai utile, nel prezzo del biglietto (13 € l'intero) viene compresa anche una audio-guida, che conduce lungo tutta la mostra.
Orario
da martedì a domenica 9-19; lunedì 14-19.00
Biglietti
€ 13 intero
€ 10 ridotto
€ 10 ridotto Gruppi (prenotazione obbligatoria min 15 max 25 persone)
€ 5 scuole
€ 13 Biglietto Speciale Aperto

Volendo, con l'aggiunta di 3€ si può usufruire anche dell'ingresso ad un'altra straordinaria occasione di ammirare il mondo attraverso gli occhi di un artista, anche se in questo caso si tratta di un fotografo. E' infatti visibile, fino al 24 febbraio 2013, la mostra di  Steve Mc Curry, Viaggio intorno all'uomo. Mc Curry è uno dei più grandi fotografi dei nostri tempi e io personalmente lo amo moltissimo: ho seguito diverse sue interviste e oltre alla macchina fotografica davvero magica, c'è anche un essere umano davvero incredibilmente sensibile ed intelligente. Vale senza dubbio una visita: se avete qualche dubbio su chi sia , vi ho messo la foto più celebre tra le sue, il ritratto di una ragazza Afgana (che lui è tornato a cercare ed ha incredibilmente ritrovato e ri-fotografato a distanza di 20 anni). Credo che sia uno degli scatti più celebri al mondo, ed è stato utilizzato anche come locandina per la mostra stessa: ricordo che in un'intervista, alla domanda come era riuscito a creare una foto così perfetta, Mc Curry ha minimizzato, dicendo che non è stato merito suo se in quel preciso istante tutte le condizioni di luce, colore ed luogo erano semplicemente perfette... Vero, forse, ma bisognava saper cogliere l'attimo ed essere lì a scattare...e catturare la magia.

18 ottobre 2012 – 24 febbraio 2013 
Orarida martedì a domenica con orario 10-19 lunedì con orario 14-19
Biglietti € 12 intero € 9 ridotto giovani fino a 25 anni, universitari con tesserino, gruppi di almeno 15 visitatori, maggiori di 65 anni, titolari di convenzioni appositamente attivate € 4 ridotto scuole primarie e secondarie e minori di 18 anni
€ 16 cumulativo con la mostra di Miró! Poesia e luce
Il servizio di biglietteria termina un'ora prima della chiusura della mostra
Informazioni e prenotazioni Civita, tel. 199757513, servizi@civita.it
Palazzo Ducale, tel. 0105574004
Bookshop in mostra: tel. 0105535044


musica

Piccolo suggerimento ora per quanto riguarda la musica classica. Repubblica e l’Espresso hanno dato il via ad una iniziativa davvero importante. Maurizio Pollini, uno dei maggiori pianisti italiani, grande interprete e raffinato esecutore, compie 70 anni : per celebrare l’evento le due testate hanno pensato di dedicare al Maestro milanese una raccolta di 10 CD che comprendono alcune tra le sue più celebri interpretazioni della musica di Chopin, Beethoven, Bach, Debussy, Schumann, Liszt, Schubert, Brahms, Bartòk, Schönberg, nell'ordine di pubblicazione, che testimoniano la sua raffinatissima tecnica e l’eleganza della sua arte. Naturalmente i CD sono accompagnati da una piccola pubblicazione , una sorta di guida all'ascolto e una intervista inedita al grande Maestro.
immagine da qui
La prima uscita è stata mercoledì 31 ottobre con il I cd al prezzo di 9,90 € e continuerà ogni settimana fino al 2 gennaio 2013 : il I CD è dedicato a Fryderyk Chopin. Pollini interpreta alcuni pezzi del compositore polacco con grande sensibilità : tra le altre ho avuto il piacere di ascoltare due tra le mie composizioni preferite, l’“Improvviso n. 2 op. 36” e la “Sonata per Pianoforte n. 2 op. 36”.  Davvero una gran bella iniziativa!
Incidentalmente per quanti tra voi dovessero essere fans del Maestro sarà qui a Genova al Carlo Felice per la GOG lunedì 11 febbraio 2013, mentre  il 4 febbraio sarà a Milano al Teatro della Scala e il 27 febbraio a Roma all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Alla prossima
Daniela

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

Daniela 11/08/2012 18:24

Vada per la bomba allora :-))))!
Pensa che sfortuna se, dopo aver suonato da me accennando una fuga, dal portone successivo uscisse Ale facendoti lo sgambetto ;-)))))))) ahahahah siamo diabbbbboliche!

Daniela 11/08/2012 17:38

Grazie a te Mari di essere così assidua e costruttiva! E buon pomeriggio anche a te!

Daniela 11/08/2012 17:37

Roberta è sempre un piacere avere "a che fare" con te!!!!
Sono felice di riuscire a fornirti con Ale un attimo di meritatissimo relax :-) E buon lavoro: tra poco sarai nell'occhio del ciclone! :-))))
Bacissimi a pargola

Daniela 11/08/2012 17:35

Anto grazie di questo tuo spunto critico: hai ragione , questo molto spesso è il problema più evidente delle varie mostre, insieme ai difetti di illuminazione . Gli organizzatori dovrebbero sapere che i momenti critici hanno un afflusso molto forte di pubblico e provare a rendere più semplice la fruizione... Ma immagino che non sia semplicissimo. Comunque grazie ancora del tuo intervento e per l'apprezzamento.
Buona serata :-)

mari ►☼◄ lasagnapazza 11/08/2012 17:01

Peccato non essere a Genova! Miró mi piace, sono stata qualche anno fa alla Fundació Joan Miró a Barcellona e mi ha affascinato.
Mc Curry invece non lo conosco molto ma devo dire che la foto della ragazza afgana lascia senza parole per quanto è bella. Buon pomeriggio Daniela. Mari

mari ►☼◄ lasagnapazza 11/08/2012 17:00

Peccato non essere a Genova! Miró mi piace, sono stata qualche anno fa alla Fundació Joan Miró a Barcellona e mi ha affascinato.
Mc Curry invece non lo conosco molto ma devo dire che la foto della ragazza afgana lascia senza parole per quanto è bella. Buon pomeriggio Daniela. Mari

Roberta - Pupaccena 11/08/2012 14:21

Grande rubrica!!!! ...purtroppo al momento sono un po' braccata da pargola, cani e marito (nell'ordine???) ma la seguirò con attenzione per sognare un po' di oasi e di palmette!
Cara Daniela, ti ringrazio qui (ho cercato l'e-mail ma, scusami il rintronamento, ma non l'ho trovata), mi spiace di non essere riuscita a farlo prima ma, come dire, sono stata travolta dagli eventi ;DDD

baci e a presto ^_^
roberta

Anonymous 11/08/2012 13:45

Ps:sorry il commento anonimo con piccola critica è miiooo an_top!!!:-)

Anonymous 11/08/2012 12:34

Sono stata domenica a vedere entrambe con il biglietto cumulativo e con grande sopresa ho visto davvero moltissime persone in coda (beh.. forse più x mc curry che per mirò) quindi, mi son detta allora è vero, anche Genova ce la fa a risvegliare l'appetito culturale delle persone!! e f f i n a m l m e n t e aggiungo!! ho trovato entrambe le esposizioni molto piacevoli e soprattutto sono stata felicissima della splendida intuizione di includere le audioguide nel costo del biglietto(cumulativo).
Riguardo alla esposizione delle opere di mc curry però, devo registrare che con il notevole affollamento di persone, diventa un pò complicato godersi la (se ricordo bene) 3a sala. scenograficamente sarebbe una bellissima idea inserire le foto in una sorta di nuvola ma vuoi perchè son piccole (le foto) vuoi perchè le spiegazioni dell'audioguida sono un pò ravvicinate mentre potevano essere distribuite meglio,la godibilità diventa discutibile. Certo ammetto hoo fatto la scelta sbagliata andarci di domenica, però è anche vero che le persone che vengono da fuori per lo più arrivano nel week end...quindi forse si poteva far meglio. Anyway CONSIGLIATISSIME entrambe. e una menzione speciale per voi che avete creato questa nuova rubrica!!! BRAVEEEE

Gambetto 11/08/2012 11:32

Mc Curry lo adoro, per semplicità per immediatezza di emozione, per spunti riflessivo, per aver sempre ammesso che la tecnica e la professionalità conta ma il 'chiulo' non è da meno in zone di guerra :P ehehehehehe
Mirò invece potrebbe essere una occasione concreta per venire a Genove e non scherzo...se ora tu poi chiami con numero anonimo il direttore della mostra paventando un allarme bomba per farla chiudere definitivamente...potrei comprendere...sai che divertimento passare sotto il tuo citofono bussare e scappare! :P ahahhaahahahah

Daniela 11/08/2012 08:54

potrebbe essere... considera che hai tempo fino a febbraio ... :-))))) Zot!

Silvia M. 11/08/2012 08:41

Potrebbe essere la scusa giusta per venire a Genova...