Mtmag


mtmagprova

L'Mtmag di oggi su mostre, teatro e cinema



MOSTRE


Caravaggio incontra Vasari in un progetto di restauro porte aperte alla Galleria Doria Pamphilj di Roma.
Progetto affascinante che nessun amante della pittura, ma direi dell'arte in genere dovrebbe perdersi: dal 28 gennaio scorso a fine giugno sarà possibile ammirare un vero, reale percorso di restauro di alcune opere  realizzato a porte aperte, per permettere ai visitatori di rendersi conto di persona di come avviene realmente il recupero di un quadro, di quali sono le fasi e le difficoltà del lavoro che riporta alla luce la sua originale luminosa brillantezza. Tre le opere sulle quali si procede: la Maddalena penitente e il San Giovanni Battista di Michelangelo Merisi da Caravaggio e la Deposizione dalla Croce di Giorgio Vasari.
Per informazioni su orari biglietti ecc guardate qui


A Firenze, presso un'altro splendido palazzo, il Medici Ricciardi, si è aperta il 1° febbraio la mostra The Dalí Universe, che resterà aperta fino al 25 maggio.
Una speciale collezione di oltre 100 opere del Maestro del Surrealismo sarà esposta a Palazzo Medici Riccardi dal 1° febbraio al 25 maggio 2013 nella mostra “The Dalí Universe a Firenze”. Un’occasione unica che permette al pubblico di avvicinarsi agli aspetti meno noti del lavoro di Salvador Dalí, scoprendo un’ampia selezione di sculture in bronzo, oggetti in vetro, mobili e collages ancora poco conosciuta.
Dai famosi orologi molli alla figura femminile esplorata nella sua forza e sensualità, la mostra “The Dalí Universe”, curata dal Presidente della Fondazione Ambrosiana per l’Arte e la Cultura Beniamino Levi, intende rivelare la fonte di ispirazione del genio di Dalí, per promuovere la comprensione della sua vita e della sua infinita immaginazione artistica.
Nella varietà delle opere in mostra, l’esposizione svela anche un Dalí illustratore, attraverso un’importante collezione di incisioni, litografie e interpretazioni surrealiste di grandi opere letterarie.
Informazioni ulteriori  QUI

A Padova, dal 2 febbraio al 19 maggio presso il Palazzo del monte di Pietà in Pzza Duomo è visitabile un'altra plendida mostra dal titolo PietroBembo e l'invenzione del Rinascimento
Letterato, mecenate e creatore della lingua italiana che parliamo ancora oggi, Pietro Bembo fu inventore, con Aldo Manuzio, dei libri di tascabili piccolo formato che, lontani dagli ingombranti tomi universitari, diventarono dei veri oggetti di "design" ambitissimi dai giovani alla moda dell’epoca.
Dopo 500 anni saranno riuniti per la prima volta le opere meravigliose degli artisti di cui Bembo fu amico e di cui si circondò nella sua casa di Padova, in via Altinate, dando vita al primo "museo" del Rinascimento. 
Qualche nome tra gli artisti esposti? Mantegna, Michelangelo, Hans Memling, Giorgione, Tiziano, Raffaello, Bellini, Giulio Romano, più Perugino, Francesco Francia, Lorenzo Costa, Sebastiano del Piombo, provenienti dai più importanti musei europei e degli Stati Uniti.
Altre informazioni, compresi biglietti ed orari QUI

Di contenuto decisamente diverso l'ultima mostra che vi segnalo oggi: si tratta di Novecento , arte e vita tra le due guerre presente a Forlì dal 2 febbraio al 16 giugno, che richama e forse completa la mostra di Firenze Anni 30 arti in Italia oltre il fascismo, appena conclusa.
A trarre vantaggio da questa mostra "non sono solo i visitatori ma gli studiosi in genere, felici di potere rivedere il loro punto di vista su questa fase della cultura italiana, fino ad ora esplorata marginalmente. I progettisti dell’allestimento non hanno solo mirato a raccogliere ed esporre alcune delle opere più emblematiche e rappresentative delle tendenze artistiche, ma sono riusciti a ricreare l’esprit du temps, segnato nell’arte dal fiorire di avanguardie fra le più audaci e anticipatrici di futuri orientamenti. Si voleva essere capaci di allacciarsi alla gloriosa tradizione classica italiana infondendole, al tempo stesso le stigmati imprescindibili del moderno per non adagiarsi sul déjà vu ma per avanzare verso nuovi sviluppi." (altre notizie da qui)
Informazioni pratiche, anche QUI


teatro da www.casesicilia.com


Si rappresenta  al Carlo Felice , a genova, un'opera teatrale molto particolare :L'Odissea dei ragazzi, un'idea di Laura Sicignano e Valentina Traverso, uno spettacolo di Laura Sicignano, una produzione Teatro Cargo.  Lo spettacolo è adatto dagli 11 anni 
Nato con il patrocinio del Comune di Genova e della Regione Liguria si tratta di uno spettacolo davvero insolito. Il sito del teatro lo presenta così:
Sono arrivati in Italia da soli dopo viaggi indescrivibili. Sono giovani. Sono stranieri. Sono una forza della natura. Va in scena la loro Odissea.
Lo spettacolo e' liberamente ispirato ad alcuni noti episodi dell'Odissea, rivisitati attraverso lo sguardo e le esperienze dei protagonisti, un gruppo di minori stranieri richiedenti asilo, giunti in Italia da soli attraverso viaggi inimmaginabili da Pakistan, Afghanistan, Senegal e Nigeria. Attualmente sono ospiti in due comunità' di accoglienza genovesi, dedicate a minorenni, modelli rari in Italia. Questi giovani hanno svolto un'attività laboratoriale di teatro con la regista e l'attrice professionista che recita accanto a loro.... Per avere maggiori informazioni guardate qui


mostre



Esce oggi nelle sale il nuovo film, una commedia romantoca di Fabio Volo, Studio illegale.

"Andrea Campi è un giovane avvocato che lavora in un prestigioso studio legale internazionale, specializzato in importanti operazioni societarie. Per fare carriera Andrea ha rinunciato ad avere una vita sociale. Le giornate scorrono tra contratti e riunioni interminabili., fino al giorno in cui Andrea si trova coinvolto in un nuovo progetto particolarmente delicato. E' l'inizio di un turbine di eventi e incontri che sconvolgerà per sempre la sua vita." Da qui







Dal fascino decisemente diverso :-), anche Russel Crowe torna al cimena con Brocken CityCorruzione e affari sporchi, tradimenti e inganni sono gli ingredienti di questo torbido thriller, che ha come sfondo una cupa New York, dove si muovono un ex poliziotto, un politico di spicco e la sua bellissima moglie.In un ambiente corrotto e dominato dall'ingiustizia, l'ex poliziotto Billy Taggart (Mark Wahlberg) cerca di redimersi - e vendicarsi - dopo essere stato ingannato dall'uomo piu` potente della citta` di New York, il sindaco (Russell Crowe). L'incessante ricerca di giustizia di Billy, paragonabile soltanto alla sua tenacia, tipica di un uomo vissuto sempre nelle strade, lo rende inarrestabile, tanto da farlo diventare il peggior incubo del sindaco.




Ma certo, se qualcuno tra voi ama il genere horror o l'animazione si può divertire rispettivamente con l'amore prende vita e  Zambezia

ce n'è per tutti i gusti quindi, dalla commedia al dramma all'horror fino al cartoon !

Buona giornata a tutti
Dani

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

Daniela 02/07/2013 12:02

Sposo completamente la tua tesi: le ore di lavoro sono molte e le soddisfazioni... solo emotive :-))))
Ma la passione, si sa , fa girare il mondo !
Grazie Laura delle belle parole!
Buona giornata anche a te :-)

Laura 02/07/2013 11:14

Bel post ma soprattutto bellissimo blog.. mi era già capitato di fare un giro tra ricette e consigli .. ma devo ribadire la mia stima verso il vostro lavoro! Eh..sì, noi food blogger facciamo per passione ciò che facciamo ma in realtà poi diventa un lavoro, viene fatto con cura e pazienza e anche se non si viene pagati (di questi tempi nemmeno con altri tipi di lavoro lo si è!) diventa per molte di noi (non per tutte!), una "professione".. checchè ne dicano riviste e professionisti veri di settore.
Buona giornata!
Laura