Cartolina da...Amboise

Ci sono luoghi al mondo che mi piacerebbe visitare per amor del bello, altri per una natura incontaminata e affascinante, o per amore di opere d'arte di indicibile bellezza o della storia, che li permea e quasi frastorna... Ma ad Amboise vorrei andare per amore di un uomo, uno dei più grandi miti di sempre, un genio, un essere particolare, dalla vita incredibile e dall'intelligenza inesprimibile: Leonardo Da Vinci.

Château du Clos Lucé foto da qui 

E' infatti proprio qui, nel castello di Cloux (prima Château du Clos Lucé), fiabesco edificio in pietra bianca e mattoni rosati costruito all'epoca di Luigi XI sulle fondamenta di un'antecedente costruzione di epoca gallo-romana, che si è conclusa la sua vita tra gli esseri umani, ancora mille anni avanti a tutti, apprezzato da un re, Francesco I, che gli elargiva una pensione annua di 5000 scudi come "premier peintre, architecte et mechanicien du roi"  e in compagnia di tre suoi quadri che amava tenersi vicini : monna Lisa, San Sebastiano e Sant'Anna. Qui ha vissuto tre anni e il castello Clos Lucè che è stata la sua casa, è ora un museo a lui dedicato.

amboise6

foto M.Massone

Perfino nella morte l'immenso genio non ebbe pace: ad Amboise c'è la sua tomba, ma non è certo ci siano le sue spoglie. Leonardo infatti aveva chiesto espressamente di essere seppellito lì, nella chiesa di Saint-Florentin, specificando, come sua abitudine fin nei dettagli come doveva essere celebrato il suo funerale: così su un registro di S.Floretin è annotato che Il 12 agosto 1519 "fu inumato nel chiostro di questa chiesa M. Lionard de Vincy, nobile milanese e primo pittore e ingegnere e architetto del Re, meschanischien di Stato e già direttore di pittura del duca di Milano"

« Sì come una giornata bene spesa dà lieto dormire, così una vita bene usata dà lieto morire. » Dal Codice Trivulziano  foto da qui

Ma dopo la distruzione della chiesa, i suoi resti o i presunti tali, vennero spostati nella piccola cappella del castello di Saint Hubert, dove ancor adesso si trovano. Molti in effetti sono i dubbi sulla reale appartenenza al nostro genio di quanto sepolto sotto la lapide che lo commemora e diverse volte, l'ultima, che io sappia nel 2010, si è provato a raggiungere un accordo con i proprietari del castello per ottenere la riesumazione del corpo e un esame del dna, ma molti studiosi stessi di Leonardo si oppongono, desiderando piuttosto lasciar riposare le sue spoglie in pace.

Buona giornata

Daniela

 

Fonti

Il castello di Amboise e vedute della cittadina sulla Loira. Foto M.Massone
Il castello di Amboise e vedute della cittadina sulla Loira. Foto M.Massone
Il castello di Amboise e vedute della cittadina sulla Loira. Foto M.Massone
Il castello di Amboise e vedute della cittadina sulla Loira. Foto M.Massone
Il castello di Amboise e vedute della cittadina sulla Loira. Foto M.Massone
Il castello di Amboise e vedute della cittadina sulla Loira. Foto M.Massone
Il castello di Amboise e vedute della cittadina sulla Loira. Foto M.Massone
Il castello di Amboise e vedute della cittadina sulla Loira. Foto M.Massone

Il castello di Amboise e vedute della cittadina sulla Loira. Foto M.Massone

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

Pellegrina 10/28/2013 23:31

Ahhh!! Non vale! La mia amatissima Ambacquae: "le long s'en passe Loire/et ses ondes legères" canta il poeta nel secolo di Leonardo. Dormivo davanti alla torre della foto notturna. Clos-Lucé, la casa d'infanzia di Francesco I e di sua sorella Margherita d'Angoulême offerta a un vegliardo venerato perché vi trascorresse gli ultimi anni a distanza di passeggiata salutare dal castello reale. Che disperata nostalgia!
E che buona la pasticceria sulla piazza del castello.

Daniela 10/30/2013 19:29

Grazie! :-)

Pellegrina 10/30/2013 19:18

Con piacere!

Daniela 10/29/2013 20:42

Vergogna suprema: non li ho mai visti.... la mia conoscenza della Francia si limita ad una superficiale (da turistissima) conoscenza di Parigi e Versailles..... Lo so, devo rimediare... e prima o poi, con figlie ancor più autonome, spero proprio di riuscirci. Ho una lista lunnnnnnnghissima di posti che vorrei vedere e i castelli della Loira sono uno di questi :-) Nel caso, giuro, penso proprio ti chiederò due o tre dritte !!

Pellegrina 10/29/2013 20:11

Devi assolutamente trasformarli in ricordi de visu anche tuoi. Non hai mai visto i castelli della Loira, o ti manca proprio Amboise?
Perché almeno Blois, Chambord, Clos-Lucé, il priorato di Saint-Cosme tomba di Ronsard a Tours (quante rose, ovviamente! Mignonne allons voir si la rose, la canzone...), Chenonceaux, Azay, e anche se più lontana l'abbazia di Fontevrault con la tomba di Alienor d'Aquitaine che legge vanno proprio visti, sia pure con una scappata!
Ovviamente ce ne sono molti altri, volendo. I giardini monocromatici di Villandry per me sono stati una sorpresa. Basta mi fermo, altrimenti ti divoro il blog :-/

Daniela 10/29/2013 08:48

Quanti ricordi bellissimi ! provo anche un filino di invidia, lo confesso :-))) Grazie di averli condivisi con me

edvige 10/23/2013 20:55

Belle fto, storia ecc. direi che non vogliono creare un grosso interrogativo su dove sia nel caso che non sia li quindi meglio lasciare tutto come sta tanto non cambia nulla.
Buona serata

Daniela 10/23/2013 22:01

penso anch'io che sia il comportamento più corretto da tenere. Il buonsenso qualche volta funziona correttamente...

valeria 10/23/2013 10:42

tutto bello, ma amboise non è in bretagna!!! ciao, valeria

Daniela 10/23/2013 11:13

nel testo per fortuna ho nominato la Loira!

Daniela 10/23/2013 11:09

sono fulminata! ho aggiunto una parte ad un vecchio titolo: correggo!!!!!!!!!!!
Grazie di avermelo fatto osservare :-)

perladarsella 10/23/2013 10:27

No, vabbè, Leonardo da Vinci è il mio mito personale; qualche anno fa ci fu una mostra qui all'Archivio di Stato e riuscii a fotografare di nascostissimo il registro nel quale era iscritta la sua nascita (si vede il giusto ma per me è sufficiente).
Dani, ma lo sceneggiato con Philippe Leroy l'hai mai visto? Si parla di roba del giurassico, eh.

perladarsella 10/23/2013 11:31

Io ho anche il libro uscito all'epoca, con le foto tratte dal film, pensa te...

Daniela 10/23/2013 10:29

Certooooo! ho anche il DVD !! :-))) Giurassico, ma con stile :-)