Andy Warhol in Italia: a Pisa a Palazzo Blu e a Milano, a Palazzo Reale

Un gande artista, Andy Warhol, anzi l'Artista icona della pop art, l'innovatore per eccellenza, colui che ha stravolto i rapporti fra arte, pubblicità, tecnologia, grafica e fotografia è arrivato in Italia non con una, ma addirittura con due mostre contmporanee, in due sedi prestigiose: una a Palaxzo  Blu a Pisa e l'altra a Palazzo reale a Milano.

Le due mostre espongono alcuni dei capolavori più celebri e significativi dell'opera del Maestro Americano.

In particolare, la mostra a Palazzo Reale è basata sui lavori dell'artista raccolti da Peter Brant, amico personale di Warhol, vicino a lui a New York negli anni 60/70, il periodo forse culturalmente e artisticamente più brillante. Brant iniziò la sua raccolta quando, a venti anni, acquistò la sua prima opera di Warhol, un disegno della ormai leggendaria Campbell's Soup. Direi che la sua intuizione nel seguire e acquistare lavori dell'artista è stata molto ben ripagata : la sua collezione oggi è una delle più importanti di arte contemporanea al mondo

"La mostra parte dai primi disegni del Warhol illustratore per finire con le spettacolari Ultime Cene e gli autoritratti  passando attraverso le opere più iconiche come le Electric Chairs, il grande ritratto di Mao, i fiori  e uno dei più famosi  capolavori di Warhol, Blue Shot Marilyn, il ritratto della famosa attrice Americana con in mezzo agli occhi il segno restaurato di un dei colpi di pistola esploso da un’amica dell’artista nel 1964, che Brant avrebbe poi acquistato per 5000 dollari nel 1967 con i proventi di un piccolo investimento. Attraverso capolavori e opere altrettanto sorprendenti ma meno conosciute, come una serie di Polaroid  mai viste prima in Europa, la mostra della Brant Foundation non racconta semplicemente il Warhol star del mondo dell’arte e del mercato ma anche il Warhol intimo, l’amico, l’uomo." (dal sito ufficiale della mostra)

La mostra a Palazzo Blu , invece. "sono esposte le opere del protagonista della Pop Art che provengono dall’’Andy Warhol Museum di Pittsburgh e da numerose collezioni americane ed europee. La mostra si chiama “Una Storia Americana” ed è stata allestita al Palazzo Blu. I visitatori potranno ammirare le 230 opere dell’artista dal 12 ottobre fino al 2 febbraio.
 
L’esposizione sarà divisa per sezioni, ripercorrendo tutti i temi più significativi dell’artista.Tra le opere presenti c’è anche la serie della sedia elettrica e quella dei coltelli, che volevano denunciare la violenza della società americana. Non mancheranno anche le celebri serigrafie relative alla politica e alla sua spettacolarizzazione,come quelle su Mao Zedong."

 
 Direi che non resta che fare un paio di gite in queste due splendide città, per vedere il meglio del meglio del grande e geniale Maestro Americano.

Un bel modo di impegnare qualche giorno durante le prossime festività natalizie

Buona giornata a tutti

Daniela


 P.s. -  Informazioni per le mostre

 a Palazzo Blu

a Palazzo Reale
 

Alcune opere di Wharol in mostra
Alcune opere di Wharol in mostra
Alcune opere di Wharol in mostra
Alcune opere di Wharol in mostra
Alcune opere di Wharol in mostra

Alcune opere di Wharol in mostra

Condividi post

Repost 0
Commenta il post