"La torta di mele perfetta" per lo Starbooks di Gennaio

"La torta di mele perfetta" per lo Starbooks di Gennaio

Eccoci tornati all'appuntamento con lo Starbooks : questo mese il libro che recensiamo è The Hairy Bikers' Perfect Piesconsiderato "The Ultimate Pie Bible from the Kings of Pies"... cos'altro potremmo mai aggiungere ad un tale giudizio? In effetti questa raccolta di pies, dolci e salate, con la copertura di pasta o senza, è certamente molto invitante. Sfogliandolo si viene assaliti dal desiderio di provarne un bel po', ma fra tutte, confesso che ho voluto proprio cimentarmi con il classico dei classici, la torta di mele, proprio per la sua "normalità", per le tantissime ricette, compresa l'ultima ricetta Bretone che vi ho proposto la settimana scorsa, per vedere quale, tra le possibili presentazioni, i re delle Pies preferiscono.

DSCF3155

Ingredienti per 6 
ripieno
150 g di zucchero semolato, preferibilmente di canna
½ -1 cucchiaino di cannella in polvere
2 cucchiai di maizena
600 g di mele, tipo Renette o Goden di Valtellina per me o per loro mele Bramley. 
pasta frolla dolce
400 g di farina , più extra per spolverare il tavolo
2 cucchiai di zucchero semolato
scorza di 1 limone, finemente grattugiata
250 g di burro freddo, tagliato a cubetti
1 uovo grande, sbattuto con 2 cucchiai di acqua fredda
1 uovo sbattuto, per lucidare la superficie della torta
1 cucchiaio di zucchero semolato, preferibilmente di canna
 
Avrete bisogno di un piatto di torta di 1.2 litri con un bel bordo largo
Per preparare la pasta, mettere la farina, lo zucchero e la scorza di limone in una ciotola e unite il burro, mescolandolo con le mani, finché il composto assomiglia al pangrattato .
Aggiungere l'uovo sbattuto e mescolare con un coltello a lama stondata, fino a quando il composto tende a formare un impasto sodo. Dividete la pasta in due terzi per la base e un terzo per il coperchio. Formate delle palline e appiattitele leggermente.
Stendete la palla di pasta più grande su una superficie leggermente infarinata, fino a circa lo spessore di una moneta da £ 1 (un paio di mm) e 5/7 cm più grande della teglia. La pasta dovrebbe sporgere dal piatto di 1-2 cm. Sollevate la pasta sul mattarello e rilasciatela delicatamente nella teglia.
Premete la pasta saldamente nel piatto e sui lati, assicurandovi che non ci siano bolle d'aria. Mettete il recipiente in frigorifero mentre preparate il ripieno .

Mescolate lo zucchero, la cannella e la maizena in una grande ciotola. Pelate, togliete il centro e tagliate in quarti le mele, poi affettatele non troppo sottilmente e aggiungetele allo zucchero speziato. Mescolate bene insieme. Preriscaldate il forno statico a  200 ° C / Ventilato 180 ° C. Mettete la griglia nel forno per riscaldarla.

Posizionate il ripieno di mele nella teglia, facendo in modo che il centro sia più alto del bordo. Assicuratevi di rovesciare tutti "gli avanzi" del composto di zucchero, cannella e maizena sulla parte superiore del ripieno. Spennellare il bordo del piatto con l'uovo sbattuto.
Stendete la palla messa da parte di pasta, nello stesso modo della prima.
Coprite la torta con la pasta e premete i bordi insieme saldamente per sigillare. Con un coltello affilato, tagliate la pasta in eccesso, quindi premete delicatamente tutto intorno al bordo. Fate un paio di piccoli fori al centro della torta con la punta di un coltello. Glassate la parte superiore con l'uovo sbattuto.
Impastate leggermente i ritagli di pasta avanzati. Tagliateli in forma di foglia. Mettetele tutti intorno al bordo della torta, leggermente sovrapposte l'un l'altra e lucidate il tutto con l'uovo sbattuto. Cospargete la torta con lo zucchero e cuocete al centro del forno per 45-55 minuti o fino a quando la torta è dorata e le mele sono tenere.
Se la crosta della torta comincia a diventare troppo scura, copritela con un foglio per il resto del tempo di cottura. Servite calda o fredda. 
 
torta di mele7 
E' assolutamente squisita, friabile, morbida e deliziosamente saporita... Veramente eccellente!!
Come è d'uso, eccovi le mie osservazioni:
1 - Ho seguito esattamente le quantità di pasta e di ripieno e il tipo di tortiera. Però forse quest'ultima era leggermente più ampia (24,5 cm alla base e 28,5 al bordo per 4 cm di profondità, con un'utilissima base estraibile) di quella prevista dalla ricetta (dice solo che deve contenere 1.2 litri e la mia li contiene) e la pasta l'ho utilizzata tutta per rivestirla. Così è venuta meno bella di quanto desiderassi... considerato che avevo in mente la torta che prepara Biancaneve nella casetta del bosco, insieme agli uccellini! Però profumo e gusto sono perfetti!
2 - La pasta si stende perfettamente senza alcun problema. Per semplificarmi la vita io, comunque, adopero sempre la pellicola trasparente, che posiziono sotto la pasta prima di stenderla e che facilita il suo posizionamento nella teglia. Ma in questo caso è stato particolarmente semplice.
3 - Per il mio forno è stata sufficiente una cottura a 180°C , con forno ventilato per 50 minuti.
4 - I due autori, come già segnalato, non parlano di ungere la teglia, ma io l'ho fatto per maggior sicurezza. Non parla neppure di bucherellare il fondo e dopo matura riflessione quello NON l'ho fatto. 
5 - Ho fatto un buchetto con il detorsolatore per le mele mele, al centro della teglia e 4 taglietti a raggiera intorno. Mi sembra che abbiano assolto bene il suo dovere!
6 - "Suggerimento : Circa 1 cucchiaino di cannella nel ripieno è perfetto per noi, ma usatene pure di meno se preferite un sapore più delicato." Concordo con loro: per me la perfezione è 1 cucchiaino abbondante.
Buona giornata a tutti
Daniela

Condividi post

Repost 0
Commenta il post