Malinconia montagnosa - Panna cotta

Buongiorno a tutti amiche e amici di menu turistico!

Ieri i miei genitori sono partiti per andare a sciare lasciandomi sola a Genova e in un'ondata di malinconia ho cominciato a scorrere le foto delle sciate che potevo permettermi avendo le tonsille di dimensioni normali. Cosi mi sono imbattuta in questi scatti di una magica panna cotta con una riduzione calda di mirtilli e ribes neri mangiata in un rifugio. Neanche a dirlo è stata la proprietaria a rivelarmi il segreto di questa delizia.

 

Panna cotta con riduzione al ribes nero e mirtilli e caramello al miele

Malinconia montagnosa - Panna cotta

Ingredienti per 4 persone ciccione, 6 normali, 8 a dieta, 10 bambini (non come me da piccola):

Per la panna:

1/2 l. di panna fresca

10 cucc.ni di zucchero

1 bustina di zucchero vanigliato

3 fogli di colla di pesce

1 bicchierino di cognac

 

Per la riduzione:

250 g di mirtilli

250 g di ribes nero

4 cucc. di zucchero di canna

2 cucc. ni di miele di castagno

un bicchierino di scotch (o cognac)

succo di mezzo limone

un pezzettino di scorza di limone

un bicchierino d'acqua

 

Per il caramello:

1 bicchiere d'acqua

1 cucc. di zucchero di canna

4 cucc. di miele di castagno (o di tiglio che è un po' più leggero)

1 pizzico di cannella (facoltativo)

1/2 bicchierino di scotch (o cognac)

 

panna

 

Procedimento per la panna cotta:

Prendere una pentola di media grandezza, versarvi la panna; portarla quasi ad ebollizione. Spegnere il fuoco, aggiungere i fogli di colla di pesce precedentemente ammollati in acqua tiepida e strizzati, e il liquore mescolando per cinque minuti. Versare il tutto in stampini della forma desiderata. Mettere in frigo e lasciare riposare per alcune (4 o 5) ore, finchè non raggiunge la consistenza gelatinosa.

 

Procedimento per la riduzione:

In un pentolino porre la frutta precedentemente lavata, il succo di limone, la scorza e lo zucchero. Lasciare riposare per un'ora. Dunque accendere il fuoco a fiamma dolce e cuocere per 10 minuti; togliere la scorza, aggiungere il miele e sfumare con il liquore; cuocere ancora per un quarto d'ora mescolando spesso.

 

Infine per il caramello:

In un altro pentolino portare l'aqua ad ebollizione, abbassare la fiamma e versarvi il miele. Mescolare fino al completo discioglimento di quest'ultimo e aggiungere lo zucchero, dunque la cannella e lo scotch. Togliere dal fuoco continuando a mescolare non appena comincia ad imbrunire perchè continuerà a cuocere!

 

Servire prelevando daqli stampini la panna cotta, e versandovi sopra prima la riduzione di frutta (tiepida, non calda altrimenti scioglie la panna), dunque irrorare con un poco di caramello, con cui potrete anche decorare il piatto! 

 

Che siate ciccioni, normali, a dieta o bambini sono sicura che rimarrete soddisfatti di questo delizioso dessert e non potrete fare a meno di fare "scarpetta"! 

 

 

Giorgia

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

Virò 02/08/2014 17:12

Brava Giorgia!

Mi piacciono sia la ricetta che l'ironia...e consolati: i problemi alle tonsille almeno un vantaggio ce l'hanno: gigantesche scorpacciate di gelato...legalizzate!

Andreu Sanchez 02/07/2014 12:06

Buongiorno Giorgia,

Abbiamo visto che hai tantissime deliziose ricette nel blog! Vogliamo presentarti il sito http://www.ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 230000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano. Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti. Puoi anche aggiungere il tuo blog all’elenco! Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E tutto su Ricercadiricette.it è gratuito!

Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

Restiamo a tua disposizione!
Andreu
Ricercadiricette.it