Cartolina da... Sori (Ge) e la nascita di Picasso...

Sori sant'erasmo_2014_25[1]

 Ecco un'altra prova di ciò che mi accade spessissimo: ogni volta che per un qualsivoglia motivo mi concentro su un soggetto particolare, o sento parlare di qualcosa di particolare che mi interessa, a stretto giro di posta mi capita di trovarmi nuovamente a sentirne parlare. Così è stato anche nel caso di Pablo Picasso, il genio di Malaga.

Stavo preparando il post sulla mostra di Palazzo Reale a Milano, che devo dire mi entusiasma moltissimo, quando, per seguire un concerto della secondogenita, mi sono ritrovata a Sori, una delle piccole perle della riviera genovese.

Cartolina da... Sori (Ge) e la nascita di Picasso...

L'appuntamento era all'oratorio di Sant'Erasmo, una costruzione splendida e piena di storia e fascino, che risale al 1495 come la Confraternita a cui è legato. Con grandissimo piacere il priore della confraternita, il dottor Aldo Pezzana, con grande competenza, entusiasmo e cortesia, mi ha mostrato velocemente alcuni gioielli dell'oratorio, ad esempio lo splendido coro ligneo del 1700, ma poi mi ha parlato di due punti chiave di questa bellissimo borgo e cioè il vecchio ospedale, da anni trasformato in una abitazione civile e poi, soprattutto, la vecchia casa proprio di fianco all'oratorio, che è nientemeno che... la casa d'origine della famiglia di Pablo Picasso!

foto da qui

"Solaro a tetto, nel caruggio verso l'oratorio, da mezzogiorno Paolo Cavassa, da tramontana la strada, da levante gli eredi del quondam Giuseppe Cavassa, da ponente il vuoto". La proprietà stimata in lire 275.

Con questa indicazione viene rilevato nel “Catasto di Sori” del 1798 un appartamento (solaro) di proprietà di Anna Maria Fasce moglie di Picasso Tommaso e madre di Giovanni Battista.

Giovanni Battista Picasso si sposò con Isabella Musante, dalla loro unione nacquero sei figli, tra cui Tommaso (l’atto di nascita del 1787 è registrato nell’archivio della Parrocchia di Sori) che in giovane età emigrò con altri due fratelli, a Malaga in Spagna dove si sposò e dalla cui discendenza nacque il celebre pittore Pablo Picasso.

Questi dati, incrociati con il censimento della Repubblica Ligure del 1799 danno per certa la presenza di questa famiglia in Sori nei tempi e nei luoghi qui indicati.

 [...] Tutte queste indicazioni però ci conducono ad un gruppo di case che sta tra l’oratorio di S.Erasmo e l’angolo a ponente del Carruggio, là dove esso fa una curva a 90 gradi e si inerpica con maggior pendenza verso l’Aurelia.

Tenuto conto poi, che gli appartamenti in questione avevano a tramontana la strada e davanti un altro edificio, dell’ubicazione delle case vicine, del mare e di alcuni orti che appaiono ben evidenti sulla carta delle Riviere del Vinzoni, possiamo indicare con sufficiente precisione che la casa dei bisnonni di Picasso doveva trovarsi a tetto dell’attuale edificio contraddistinto dai numeri civici 25 e 31 Di Via S.Erasmo in Sori .

Ricerche effettuate dal Prof. Luigi Grasso

con la collaborazione del Sig. Aldo Pezzana

per la localizzazione dell’edificio.

Sori sant'erasmo_2014_38[1]

Molti documenti originali recuperati da Rafael Inglada di Malaga, un celebre e competente studioso del pittore, dimostrano senza alcun dubbio ciò che il documento sopra in corsivo afferma. La cosa era ben nota allo stesso artista, che nel che nel 1954, commissionò personalmente una ricerca nei paesi di Sori, Recco e Avegno per scoprire notizie certe sulle origini della sua famiglia, considerato anche che questo cognome risulta diffuso quasi esclusivamente in Liguria ed in particolare nella provincia di Genova.

Picasso, poi, intorno al 1897, preferì utilizzare proprio quel cognome materno, più originale per uno spagnolo, rispetto a quello più "comune", paterno, di Ruiz Blasco, che fu anch'egli artista, professore presso la scuola di belle arti, curatore per il museo di Malaga e suo primo maestro ("i miei amici di Barcellona mi chiamavano Picasso perché questo nome era più strano, più sonoro di Ruiz. E' probabilmente per questa ragione che l'ho adottato"), al di là dei suoi possibili contrasti con il padre.

Quindi, se mai doveste decidere di fare un salto a Milano per vedere la mostra, che ne dite di organizzare anche una passeggiata a Sori, per scoprire le radici del Maestro?

Buona giornata a tutti

Daniela

 

Fonti
http://biografieonline.it/biografia.htm?BioID=320&biografia=Pablo+Picasso
http://www.bluecult.it/easyMagazine/Articolo.asp?NewsID=12810
http://www.pablopicasso.org/
http://www.prioratoconfraternitegenova.it/index.php?option=com_content&view=article&id=156:sori-santerasmo&catid=42:confraternite&Itemid=123
http://www.santerasmosori.org/le-origini-di-picasso/
http://www.santerasmosori.org/a-proposito-della-casa-degli-antenati-di-pablo-picasso/
foto da
http://www.santerasmosori.org/immagini/nggallery/oratorio/oratorio-esterni
http://www.bluecult.it/easyUp/image/12810_picasso_1.jpg

Condividi post

Repost 0
Commenta il post