Di Risotto al Bitto e Bresaola e ... di Liceali Audaci!

La scuola è ormai ricominciata a pieno ritmo e con la scuola i magici impegni dei compiti: compiti a profusione, di ogni materia, dalle più amate alle più odiate e in ogni quantità... la mia adorata ex Microba oramai si è trasformata in una liceale molto compresa nel ruolo, impegnata in mille discussione con gli amici e presissima dai nuovi compagni, i nuovi insegnanti, i nuovi corsi... insomma tutto ciò che di nuovo un ingresso nel mondo verace dell'adolescenza comporta.  Naturalmente un certo riguardo per il look ha la sua importanza in tutto questo rinnovamento :-)!

Certo l'impegno comincia già a farsi sentire: l'approccio con greco e latino, new entry assolute, richiede parecchio tempo da dedicare alla scuola, ma devo dire che gli anni di conservatorio e in generale di studio della musica che ha già alle spalle, le hanno dato una naturale abitudine alla disciplina, aiutata probabilemente ;-) anche da fatto di essere la figlia n.3 e di aver sentito per anni gli strilli della mamma alle altre due sorelle, perchè facessero tutto il necessario per tempo :-)

Insomma, si ricomincia con le versioni, con le lezioni di violoncello, lo studio per orchestra, con i primi "mamma, posso uscire?", con le amiche e gli amici sempre intorno, con le solite e per me ormai abituali, richieste di maggior autonomia e con i vari tentativi di "tiro alla fune" per vedere fino a che punto la suddetta fune tiene...

In altre parole un'altra adolescente da aiutare nel suo traghettarsi fino all'età adulta... un lavoro affascinante e micidiale, ma del quale so già che poi, tra qualche anno, sentirò pure un po' la mancanza...

 Di Risotto al Bitto e Bresaola e ... di Liceali Audaci!

     

Ingredienti per 4 persone
riso carnaroli g 400
scalogno 1
olio di oliva 2 cucchiai
brodo vegetale 1 l 
vino bianco 1 bicchiere
burro (meglio se di malga) 1 noce
parmigiano reggiano 2/3 cucchiai
bresaola della Valtellina 100 g
formaggio bitto giovane DOP  100 g

risotto 

Preparate il brodo vegetale e mantenetelo caldo.

In una casseruola, meglio se di coccio o di rame, soffriggete lo scalogno con l’olio di oliva.
Non appena diventerà traslucido, versate il riso e fatelo tostare per qualche minuto muovendolo delicatamente con un cucchiaio di legno. A questo punto bagnatelo con il vino bianco, che lascerete evaporare, sempre "smuovendo" il riso con il mestolo.

Appena evaporato, cominciate ad aggiungere il brodo, poco alla volta, lasciandolo assorbire dal riso fino a porlarlo quasi a cottura.

Nel frattempo preparare la bresaola: mettetene da parte 4 fette, per preparare delle roselline per decoreare i piatti e tagliate il resto prima a striscioline e poi a quadratini. Ottenete cubetti anche dal bitto.

Quando mancano 4 o 5 minuti alla cottura, aggiungete il bitto, tagliato a dadini, lasciandolo fondere. Un attimo prima di togliere il risotto dal fuoco, aggiungete la bresaola e il parmigliano. Mantecate il tutto, lasciate riposare a fuoco spento per un paio di minuti e impiattate, decorando il piatto con una rosellina di bresaola. Per poterlo riprendere con maggior calma, ho tolto il riso dalla caseruola un momento prima del tempo, perciò è leggermente indietro di cottura: giusto il tempo per metterlo in posa :-)!

E' un primo piatto squisito: delicato, ma ricco di profumi e sapore.

Buona giornata a tutti

Daniela

Condividi post

Repost 0
Commenta il post