Dedica - Torta buona buona e rapidissima

La amai. Per me significò LIBERTA'. Libertà con la elle maiuscola - e a pensarci bene anche tutte le altre lettere - significò grazia, ecclettismo, metropoli, significò novità, significò arte.

La sognai. Bellissima. In realtà non le diedi vere sembianze, nessuna sua foto - di fatto - mai mi folgorò, tanto meno la sua musica, forse un poco la sua arte, forse anche più di un poco... 

Mi rapì prima che la conoscessi veramente, prima di esserci stata..... 

La amai.

L'ho odiata. Detestata. Non capisco come mai tutto il mondo la ritenesse una delle meraviglie del mondo. Idolatrata, l'hanno.  No! Non era possibile, che quell'ammasso di beige e grigio potesse essere qualcosa di incantevole, tanto meno poteva essere romantico e, sicuramente, non sembrava poi così interessante.

Tornata a casa, non ho fatto altro che rispondere alle domande dei curiosi a cui gli occhi luccicavano di ammirazione ed esaltazione solo al pronunciare il suo nome che: no, non mi era piaciuta; che la immaginavo diversa; che era noiosa; che era troppo grande; che non c'era molto di bello in lei, è solo una brutta copia di Buenos Aires.

 

Ora.

Ora.. 

Di questi tempi, non faccio altro che pensare che forse lì potro avere una possibilità. Che forse mi si apre una porta. 

Penso che il luogo sia incantevole. Dopo essere nati e vissuti a Genova è difficile visitare altre città. Dopo essere nati e vissuti in Italia ed averla amata ed amarla è complesso visitare altri luoghi.

So che troverò anche li qualche angolo adorato, qualche usanza, qualche suono, qualche colore, qualche sapore... qualche odore, che si fermerà nel mio cuore e mi farà apprezzare questa città che è per me un mistero. 

Una città sulla quale non so pronunciarmi. Un luogo che ho scoperto e apprezzato meglio grazie ai film, ai parenti ed agli amici. 

Il mio nuovo mondo, la mia terra delle possibilità - perchè spero tanto che da te arrivi una possibilità. 

 

 

Dedica - Torta buona buona e rapidissima
Dedica - Torta buona buona e rapidissima
Dedica - Torta buona buona e rapidissima
Dedica - Torta buona buona e rapidissima
Dedica - Torta buona buona e rapidissima
Dedica - Torta buona buona e rapidissima
Dedica - Torta buona buona e rapidissima

Pochi giorni fa abbiamo il compleanno del mio fratellino, che si avvicina alla maggiore età.

E questa è stata la sua torta. Semplice, genuina e deliziosa. Adatta praticamente a tutti, anche a tanti intolleranti...

 

 

Ingredienti

per la spongia  
uova
amido di mais 3 cucc
zucchero  3 cucc
   
per la panna  
panna freschissima 400 ml
zucchero 3/4 cucc
cannella o vaniglia a gusto

 

 

Preparate la spongia sbattendo per bene le uova con zucchero formando un composto molto spumoso. Aggiungete pian piano l'amido setacciato.

Forderate con la carta da forno una teglia di 30x20cm

Cuocete per 15 min circa in forno statico a 180°C, in posizione centrale.

 

Preparate la panna montata.

 

Quando la spongia sarà pronta toglietela del forno e lasciatala raffreddare dopo averla separata dalla carta da forno.

 

Componete la torta tagliando a metà la spongia per il lato corto, eventualemte formando dei bei rettangoli.

Potete guarnire a piacere. Anche con glassa al cioccolato o nutella o zucchero a velo.    

Dedica - Torta buona buona e rapidissima
Dedica - Torta buona buona e rapidissima

Preparate la spongia sbattendo per bene le uova con zucchero formando un composto molto spumoso. Aggiungete pian piano l'amido setacciato.

Forderate con la carta da forno una teglia di 30x20cm

Cuocete per 15 min circa in forno statico a 180°C, in posizione centrale.

 

Preparate la panna montata. 

 

Quando la spongia sarà pronta toglietela del forno e lasciatala raffreddare dopo averla separata dalla carta da forno.

 

Componete la torta tagliando a metà la spongia per il lato corto, eventualemte formando dei bei rettangoli. 

Potete guarnire a piacere. Anche con glassa al cioccolato o nutella o zucchero a velo.

 

 

 

A' bientôt,

Giorgia

Condividi post

Repost 0
Commenta il post