Famiglie speciali - Torta speciale

Mi piace passare le domeniche in famiglia, tutti riuniti, al calduccio in casa. Fare colazione tutti insieme dopo essersi svegliati a un'ora comoda e a pranzo essere ancora tutti presenti con la prospettiva di andar fuori a fare una passaggiata fuori o vedere un filmetto - sempre al calduccio - nei giorni freddi. 

 

Ho la fortuna di avere la mia meravigliosa famiglia con cui condividere e godermi feste e domeniche e anche quella di sentirmi a casa ed felice anche in quelle volte nelle quali, la famiglia con cui trascorrere il poco tempo libero, è quella della mia dolce metà.

 

In una di queste occasioni ho voluto preparare un dolce che amo. L'amore per questo dolce è inversamente proporzionale alla riuscita dello stesso. Sì, c'è sempre qualche motivo per 'sta benedetta torta non esce. Io, giuro, faccio attenzione! Ma non c'è modo... a volte esula il mio controllo. Beh... comunque sia io ci provo sempre, perchè tanto mal che venga è sempre buonissima. Una volta è anche riuscita: la prima. Poi.. basta.. fine... chiuso. Perchè?! ah, boh!

 

Per l'evento di cui sopra, dato che c'era un commensale intollerante al grano ho deciso di modificare la ricetta in modo da renderla pap(p)abile a tutti. Al posto del grano ho usato il farro e questo rende la torta leggermente differente nel gusto, dal gusto morbido e leggero. 

Il problema stavolta è stata la crema.. troppo morbida.. ma ce ne siamo fatti una ragione. 

Le foto sono quelle della Dani perché anche lei ha fatto questa torta deliziosa e dato che il risultato è lo stesso e io non ho avuto il tempo di fotografare la mia, le riciclo :D

 

Torta di farro al caffè e noci 

Famiglie speciali - Torta speciale
Ingredienti
per la spongia  
farina di farro 170 g
amido di mais 30 g
zucchero di canna (grezzo demerara o integrale muscobado) 200 g
uova medie 3
burro 200 g
orzo (o caffè) solubile 3 cucc.
lievito istantaneo per dolci 3/4 di una bustina indicata per 500 g di farina
noci sgusciate 90/100 g
   
per la crema  
mascarpone 500 g
zucchero (grezzo demerara) 2/3 cucc.
orzo/caffè solubile 2/3 cucc.
   
per lo sciroppo  
orzo/caffè solubile 1 cucc.
zucchero (grezzo demerara o integrale muscobado) 4 cucc.

 

Preparazione:

Mettete il burro fuori dal frigo. Preriscaldate il forno a 180°C. Tritate finemente al coltello le noci. 

In una ciotola setacciare orzo, farina, amido e lievito dunque unire gli altri ingredienti tranne noci. Montate il tutto con le fruste elettriche in modo da ottenere un composto morbido; aggiungete ora le noci; se  vi sembrerà troppo denso potrete aggiungere dell'acqua o del latte. Imburrate o fasciate con carta da forno due teglie di circa 24 cm di diametro oppure due tegami da 15x20 o uno 20x60 (la torta sfornata andrà poi divisa a metà).

Cuocete per circa 30 minuti a 180° in statico.

Preparate lo sciroppo, mescolate caffè e zucchero con 55ml di acqua bollente e mescolare per circa un minuto.

Ora occupatevi dello sciroppo, montate con le fruste zucchero, formaggio e orzo.

Dopo aver lasciato raffreddare le torte su una griglia, cominciate ad assemblare la torta:

bagnatele con lo sciroppo (non troppo), formare uno strato di crema tra le due e poi guarnite con la crema restante il top. Potete porlverizzare con cacao amaro o usare dei gherigli di noce per decorare. Fate rassodare in frigo per un'oretta.

 

La ricetta originale, o meglio, la versione di Delia Smith proposta dalla Dani la trovate qui: http://www.menuturistico.com/2013/11/per-lo-starbooks-torta-al-caff%C3%A8-e-noci-di-delia-smith.html

Buona giornata,

 

Giorgia

Condividi post

Repost 0
Commenta il post