Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!

Il colore è vita, è allegria e sa regalare emozioni forti: questa settimana vi ho presentato lunedì e mercoledì due mostre di grandi pittori che del colore e con il colore hanno fatto la loro arte. 

Quindi avevo voglia di aggiungere ancora qualche tonalità più alla mia portata, anzi alla portata del mio giardino... lo so che ogni tanto vi bombardo di foto di fiori, ma la primavera è un invito irresistibile per me.

Quindi, godetevi, se vi va, queste piccole note di natura e di musica (cosa meglio della primavera di vivaldi?) prima di dedicarvi ad assaggiare il piatto leggero e gustoso di oggi...

Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!
Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!

Ragù di pescatrice

Ragù di rana pescatrice e... un po' di colore!

 

400 g filetto di pescatrice

pepe bianco

scalogno

erba cipollina

10/15 pomodori ciliegini

10 capperi circa sotto aceto o dissalati

5 o 6 cucchiai di passata di pomodoro

olio evo

PicMonkey Collage 

Tagliate la pescatrice (o coda di rospo), dopo aver tolto la grande spina centrale, a pezzetti piuttosto piccoli : la polpa del pesce è soda, compatta e priva di lische, quindi è facile sia pulirla che tagliarla.

Mettete sul fuoco una padella con un filo d'olio evo e con uno scalogno tritato finemente; appena diventa traslucido, aggiungete il pesce e lasciatelo rosolare 3 o 4 minuti.

Appena l'acqua di che il pesce cede si asciuga, bagnatelo con mezzo bicchiere scarso di vino bianco secco.

PICT2515 

Ora l'unico piccolo trucco di questo ragù: per regalargli una consistenza un po' più densa e simile ad un ragù di carne, schiacciate con la forchetta qualche cubetto di pesce qua e là e il gioco è fatto!

Una volta evaporato anche il vino, mettete le cucchiaiate di passata, i pomodorini tagliati a quarti, i capperi e il pepe bianco. Fate cuocere per pochi minuti, per far ammorbidire i pomodori e amalgamare e rapprendere un po' il tutto, direi 8/10 minuti al massimo.

Appena pronto, togliete dal fuoco e mettete sopra l'erba cipollina tritata, a vostro gusto.

ragu pescatrice

E' un sugo veloce, buonissimo, leggero e saporito- Potete usarlo con gli spaghetti, naturalmente, ma è perfetto anche con la pasta fresca, tipo i ravioli di pesce, per esempio-

Buona giornata a tutti

Daniela

Condividi post

Repost 0
Commenta il post