Cheesecake alla vaniglia con salsa al caramello di Delia Smith

Santo cielo, nemmeno me ne sono resa conto, ma questo periodo è improvvisamente diventato "pieno di tunnel"! Infatti mi muovo sempre all'ombra di quello del lievito madre e di quello della cheese cake!

Devo dire che entrambi mi regalano moltissime soddisfazioni! Provo, riprovo, tento e oso ricette con grande piacere, perchè il lievito madre mi consente di fare errori e di rimediare in infinite combinazioni: sbircio ricette di esperti, le seguo, le adatto e mi diverto e mi rilasso immensamente.

DSCF2320a

La cheesecake, invece, mi permette di far sempre ottime figure: sono dolci scenici, eleganti, semplici da preparare e che si prestano ad innumerevoli variazioni, dalle più complesse alle più lineari ed in più sono squisitamente deliziose!!! :-) Mi piace la loro consistenza vellutata, il sapore non eccessivamente dolce, la freschezza dell'insieme. Mi piacciono accompagnate da salse dolci, da gelatine, frutta, biscotti o da quello che suggerisce la fantasia. Mescolando gusti e sapori si possono far felici i golosi di qualunque età, proprio di qualunque ! 

 

Quindi dopo la cheesecake al triplo cioccolato di qualche tempo fa, corredata da tutte le informazioni storiche del caso e le innumerevoli precedentiecco che vi propongo quella alla vaniglia di Delia Smith, preparata secoli addietro per lo Starbook e riproposta in casa ad ogni (frequente) richiesta: così amata che non riesco mai a fotografarla decentemente con calma. Vi passo quindi le prime foto, secondo me le più belle: io tutte le volte svengo sulla salsa al caramello.....

 

Cheesecake alla vaniglia con salsa al caramello

da Delia's Cake

Cheesecake alla vaniglia con salsa al caramello di Delia Smith

La sua creatrice, Delia Smith, la presenta così: "Ho fatto molte torte di formaggio nel corso degli anni, ma questo è attualmente la mia preferita. Parte del suo fascino è che è un po 'traballante", alla fine del tempo di cottura e continua a rassodare mentre perde calore e si raffredda. Questo la rende particolarmente morbida e voluttuosa".

cheesecake 

Ingredienti per 8
Per la base
200 g di shortbread
50 g di burro, fuso
Per il ripieno
300 g formaggio tipo Philadelphia
175 g di zucchero di canna
25 g di farina
350 ml crème fraiche
3 grandi uova, sbattute
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
Per la salsa al caramello
250 g di zucchero bianco semolato
3 cucchiai di acqua calda
150 ml di panna

cheesecake 

Preriscaldare il forno a 150 ° C , 

Come prima cosa, frullate gli shortbread (trovate qui tutte le ricette che volete) in un robot da cucina, metteteli in una ciotola e unite il burro fuso, amalgamandoli.

Versate poi il composto in una teglia a cerniera di 20 cm di diametro e 4 di altezza, foderata con carta forno e poi premetelo con il dorso di un cucchiaio di metallo per formare una superficie liscia .

Per il ripieno, mescolate in una ciotola la crema di formaggio, lo zucchero semolato e la farina. Poi aggiungete la crème fraiche, le uova sbattute e la vaniglia .

Versate metà del composto sulla base di biscotti e posizionarlo sul ripiano basso del forno, quindi versate l'altra metà. Cuocete in forno per 55 minuti, al termine dei quali il cheesecake sarà a malapena colorato, ma dovrebbe essere sufficientemente sodo sul bordo e ancora un po' "traballante" in centro. Il mio forno scalda moltissimo quindi l'ho tenuto leggermente più basso, diciamo a 140°, ed è venuta perfetta.

Ora spegnete il forno e lasciate il cheesecake all'interno a raffreddare completamente, prima di mettere in frigo per diverse ore, a rassodare. Una volta raffreddata, la cheesecake può essere rimossa dalla sua teglia e collocata su un piatto da portata .

 

salsa al caramello 

Per la salsa al caramello :

mettere lo zucchero semolato nella casseruola a fuoco molto dolce. Mentre lo zucchero si scioglie (cosa che richiederà circa 7 minuti, dice Delia: con la retina spargifuoco a me sono occorsi 12) scuotete la padella di tanto in tanto per impedire che una parte inizi a caramellarsi prima che tutto lo zucchero sia sciolto.

Quando lo zucchero si è sciolto, alzate la fiamma in modo che il liquido inizi a sobbollire e scurire.

Mescolate e cuocete a fuoco lento fino a quando il composto diventa color del miele scuro, ma fate attenzione, perché lo zucchero impiega davvero poco a passare da caramellato a bruciato!

Togliete la padella dal fuoco e aggiungete l'acqua molto calda. Questo farà "scoppiettare" il caramello, quindi prestate molta attenzione nel farlo; in ogni caso è una questione di secondi. A questo punto aggiungete la panna e la vaniglia e mescolate bene.

Lasciate raffreddare e conservate in un contenitore con coperchio. Servite in una brocca per versarlo direttamente sopra la cheesecake .

Per rimuovere la cheesecake dal suo stampo a cerniera, prima fate scorrere una spatola intorno alla torta, posta su una ciotola capovolta, quindi fate scivolare delicatamente il bordo della teglia verso il basso. Utilizzate poi la spatola per farlo scivolare fuori dalla base sul piatto di portata.

Ottima a dir poco.

cheesecake 

Vorrei anche darvi un piccolo consiglio extra: nel caso, come a me, in qualche occasione vi capiti di avere un po' di crema di formaggio che vi avanza, non vi rimane che versarla nei monoporzione da muffin(i miei sono in silicone) e farla cuocere a parte nel forno, con la stessa modalità della torta, ma naturalmente con tempi più brevi, giusto quanto è sufficiente perchè assuma il colore un po' pallido della cheesecake finita. Servitelo poi a temperatura ambiente, accompagnato dal caramello: adatto anche ai celiaci e...da urlo!!!

Buona giornata a tutti

Daniela

Condividi post

Repost 0
Commenta il post