Dolce alla stracciatella e crema di caffè...

1509012_1668628626704274_6541506240377510345_n L'Orchestra Giovanile Regionale Ligure, diretta dal M° V. Marchese

Giugno sta arrivando al termine e con lui le torme delle cure di studenti e studentesse e di mamma di studentesse, almeno per questo primo semestre... 

E' una prova durissima arrivare a questo punto, quando la maggior parte degli amici sono da tempo in vacanza, ancora con "cose da fare", esami da affrontare e lezioni da seguire, per i ragazzi che frequentano il Conservatorio e, ovviamente, per le madri di detti ragazzi, che hanno un surplus di incoraggiamenti, supporti e fiducia da sparpagliare ogni giorno intorno a questi studenti oramai un po' sulle ginocchia...

Ma si sa, se la passione chiama, la fatica non pesa troppo e la tensione si cerca di imparare a dominarla, per non farsi schiacciare dall'ansia.

L'orchestra in concerto al casinò di San Remo, prove generali

Naturalmente, bisogna trovare un modo piacevole di nutrirsi, di mangiare ciò che è indispensabile e salutare, ma di concedersi anche qualche piccolo extra zuccherino, per trovare e conservare energie che cominciano a scarseggiare decisamente.

La ricetta di oggi ha assolto perfettamente al suo compito: buona, dolce e nutriente. Un viatico speciale per le residue prove da affrontare :-)

Dolce alla stracciatella e crema di caffè

Dolce alla stracciatella e crema di caffè...

Questo dolce è una personale rielaborazione molto personale di un'idea trovata su Elle a table tempo fa. E' incredibilmente cremoso e fresco, e molto goloso per gli amanti del caffè e del cioccolato..... 

Per base e strati

100 g di biscotti digestive

30 g di zucchero di canna

25 g di burro

50 g 25 burro 10 g zucchero canna + 65 bisc e 15 zucc

 

per la crema di caffè

125 g di mascarpone

10 g di zucchero

20 g di caffè forte

 

per la crema stracciatella

20 cl di panna da montare

120 g di mascarpone

120 g di gocce di cioccolato (fondente al 70%)

20g di zucchero

stracciatella 

Preparazione:

Rivestite con la pellicola alimentare un contenitore che possa essere chiuso, delle dimensioni di 12 x 12 cm o il alternativa 14 cm di diametro, profondo 6 cm.

Per la crema di caffè, sciogliete lo zucchero nel caffè forte. Quando è tiepido, mescolate energicamente con la frusta il caffè dolce al mascarpone  e mettete a riposare la crema così ottenuta in frigo, mentre vi dedicate alla stracciatella.

Per la stracciatella, montate con la frusta il mascarpone con la panna fresca e i 25 g di zucchero.  Aggiungete le gocce di cioccolato e mescolate. Riponete anche questa crema in frigo.

Tritate i biscotti o semplicemente schiacciateli con il doso di un cucchiaio, unite lo zucchero di canna e mescolate bene. Da questa quantità, prelevatene circa 60 g ed unitela a 25 g di burro fuso, mescolando bene.

Versate sul fondo del vostro contenitore con la pellicola il composto di biscotti, zucchero e burro e schiacciate con il dorso di un cucchiaio per creare il fondo della torta. Fate riposare per una ventina di minuti in frigo.

Ora è tutto pronto e possiamo cominciare con gli strati.

Versate sullo strato di biscotti, uno strato formato dalla metà della crema stracciatella preparata e lisciatela con il dorso di un cucchiaio. 

Create uno strato di biscotti sbriciolati e zucchero di canna non troppo spesso, giusto la quantità necessaria per coprire appena la superficie della crema e poi versate sopra la crema al caffè. Spianate bene la superficie prima di aggiungere un secondo strato di biscotti sbriciolati. 

Terminate con il secondo strato di crema stracciatella e chiudete il tutto ripiegando verso l'interno i bordi della pellicola trasparente.

Lasciate riposare in frigo per almeno 4 ore.  Sformate il dolce, togliete la pellicola e decorate la superficie con qualche briciola di biscotti avanzata e scaglie di cioccolato.

Prima di servire, con il caldo di questi giorni, consiglierei una mezz'oretta in freezer, per facilitare il taglio.

Questo dolce è incredibilmente cremoso e buono, ma molto ricco, per cui la dimensione che vi suggerisco è perfetta per 4 persone.

Buona giornata a tutti

Daniela

Condividi post

Repost 0
Commenta il post