Crostini in variazione - J'adore...e una meravigliosa mostra in corso a Genova, "Dagli impressionisti a Picasso".

Poche parole da aggiungere, e molte immagini da vedere, per questa interessantissima mostra in corso a Genova a Palazzo Ducale fino al 10 aprile.

Monet, Gladioli, 1876

Le opere provengono dal Detroit Institute of Arts  e sono oltre 50, esposte secondo un percorso cronologico che abbraccia un periodo che va dall'origine del movimento impressionista fino ad un capolavoro di Picasso del 1960, Donna seduta.

immagine da qui

Il genio dei pittori le cui opere sono esposte, è impressionante: possiamo ammirare tele di Van Gogh, Matisse, Monet, Modigliani, Degas, Manet, Courbet, Otto Dix, Degas, Picasso, Gauguin, Kandinsky, Cézanne, Renoir, tanto per citarne alcuni. 

Degas, Violinista e giovane donna, 1871

Le opere sono tutte esposte nell'appartamento del Doge e danno una ottima visione d'insieme dell'arte europea dell'epoca con qualche riflessione più dettagliata su Degas e Picasso, entrambi presenti con ben 6 opere di grande bellezza, e su Cézanne di cui sono esposte 4 tele. 

Cézanne - Mont Sainte-Victoire, 1904 -1906

Informazioni di ogni genere, tempi, orari, costi ecc ecc le troverete qui sul sito

Buona giornata 

Daniela

Crostini in variazione

Oggi mi sono preparata questo vizietto. Io adoro il pâté de canard.

L'ho acquistato qui in svizzera perchè ne vado ghiotta ma non lo mangio quasi mai, quindi ho colto l'occasione.

Ve lo propongo in due abbinamenti... ovviamente tralasciando il fatto che sia buonissimo mangiato da solo su un poco di pane appena tostato.  Per il pane, se avete voglia di prepararvelo direttamente, ecco qui un paio di ricette che potrebbero adattarsi splendidamente:

pane ai 5 cereali (G Purnell)

pane alla farina di segale e fiocchi d'avena (P.Hollywood)

pane alla farina di farro e segale (P.Hollywood)

tanto per citare i primi che mi vengono in mente....

 Si può servire come antipasto o come piatto unico. 

Crostini in variazione - J'adore...e una meravigliosa mostra in corso a Genova, "Dagli impressionisti a Picasso".

Ingredienti per porzione

2 "fettine" di pâté de canard

un quarto di un avocado ben maturo

olio evo

2 cucc.ni di mayonese leggera

mezzo limone

un quarto di cipolla rossa di tropea

2 fette di pane alla segale o integrale (vanno bene, anzi benissimo i pani di segale integrale - per intenderci: quelli neri che vendono in cassetta)

insalata quercia 

aceto di mele

sale aromatizzato

un ottavo di mela verde

Crostini in variazione - J'adore...e una meravigliosa mostra in corso a Genova, "Dagli impressionisti a Picasso".

Preparazione (ovvero come comporre il piatto)

Lavate, asciugate e quindi tagliate l'insalata. Preparate il condimento da una parte: olio evo, aceto di mele e sale aromatizzato (se non lo avete aggiungete delle spezie a vostro piacimento).

Preparate ora l'avocado: sbucciatelo (a mano è meglio), tagliatelo in modo da ottenere dei cubetti. Ponetelo ora in una terrina e aggingete il succo di mezzo limone (anche un quarto va bene), la mayonese, un pizzico di sale e la cipolla tagliata finissima a piccolissimi cubetti. Mescolate il tutto con una forchetta, schiacciate qualche cubetto di avocado in modo da ottenere una crema che leghi i cubetti fra di loro. Sbucciate l'ottavo di mela verde (se è biologica e la buccia non è troppo dura potete lasciarla) e tagliatela a triangolini sottili (2 mm circa).

Prendete le 2 fette di pane dello spessore max di un centimetro e tostatelo in padella.

Su una fetta adagiate l'avocado in una buona quantità - dovrà sposarsi con il patè che ha un gusto piuttosto incisivo - e dunque il patè.

Sull'altra spalmate il patè e adagiatevi sopra la mela.

Servite con un po' di insalata - che avrete condito - d'accompagnamento.

 

Buon appetito!!!

 

Giorgia

 

Preparazione (ovvero come comporre il piatto)

Lavate, asciugate e quindi tagliate l'insalata. Preparate il condimento da una parte: olio evo, aceto di mele e sale aromatizzato (se non lo avete aggiungete delle spezie a vostro piacimento).

Preparate ora l'avocado: sbucciatelo (a mano è meglio), tagliatelo in modo da ottenere dei cubetti. Ponetelo ora in una terrina e aggingete il succo di mezzo limone (anche un quarto va bene), la mayonese, un pizzico di sale e la cipolla tagliata finissima a piccolissimi cubetti. Mescolate il tutto con una forchetta, schiacciate qualche cubetto di avocado in modo da ottenere una crema che leghi i cubetti fra di loro. Sbucciate l'ottavo di mela verde (se è biologica e la buccia non è troppo dura potete lasciarla) e tagliatela a triangolini sottili (2 mm circa).

Prendete le 2 fette di pane dello spessore max di un centimetro e tostatelo in padella.

Su una fetta adagiate l'avocado in una buona quantità - dovrà sposarsi con il patè che ha un gusto piuttosto incisivo - e dunque il patè.

Sull'altra spalmate il patè e adagiatevi sopra la mela.

Servite con un po' di insalata - che avrete condito - d'accompagnamento.

 

Buon appetito!!!

 

Giorgia

 
Crostini in variazione - J'adore...e una meravigliosa mostra in corso a Genova, "Dagli impressionisti a Picasso".

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

Zia Pepi 10/06/2015 16:02

Ad averti letto prima... c'è stato di recente un mercatino francese, dove vivo io, e vendevano questo patè. Solo che l'ho lasciato lì, non avendo idea di come usarlo... L'anno prossimo non me lo faccio scappare allora. Belle foto e bel blog.