Dulce de leche bat c

Dulce de leche bat cookies (Martha Stewart)

Condividi post

Repost 0

Scroll down for English version

Con un cielo così, che definire plumbeo è poco, con questa improbabile temperatura e questa umidità del, penso, 95 %, la depressione avanza...  Sembra di galleggiare nella melassa, non si riesce a trovare un modo adeguato per vestirsi, non si riesce a far asciugare nulla all'aria e quando si cammina in casa sembra di partecipare alla vecchissima serie di Nero Wolfe con Tino Buazzelli dove, per evidenziare il peso esagerato del genio detective, facevano risuonare ad ogni suo passo un suono simile ad uno scricchiolio-appiccicolso.

foto da wikipedia

Perciò, direi così, forzata da tutto ciò, ho deciso che sento la necessità questa settimana di cose dolci e colorate, che regalino un po' di sprint e di energia: i biscotti di Martha Stewart cascano proprio a fagiolo. Particolarmente fra i tanti ho pensato di realizzare questi, perfettamente adatti alla stagione e al tema della festa di Halloween, che inevitabilmente, ci si ripresenta ad ogni inizio novembre 

topolino 3012 del 22/10/13

da topolino n.3012

Ho già detto un'infinità di volte che la cosa in sé e per sé mi lascia piuttosto indifferente, ma ai più giovani piace ed invitare le amiche il 31 per un pigiama party è ormai un appuntamento fisso. Niente di meglio, in questi casi, che passare la serata sgranocchiando questi deliziosi

 

Biscotti al cioccolato con dulche de leche 

(Bisquits à la confiture de lait )

da M. Stewart, Bisquits, sablés, cookies

Biscotti al cioccolato con dulce de leche di Martha Stewart

Ingredienti per circa 18 biscotti "doppi" (36 "dischetti")

100 g di farina

25 g cacao non zuccherato

3/4 cucchiaino di sale grosso

1/4 di cucchiaino da caffè di lievito per dolci

50 g di zucchero in polvere

50 g di zucchero di canna

2 cucchiai di burro a temperatura ambiente

1 tuorlo + un uovo intero

115 g di cioccolata fondente (per me all'80%)

1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia

90 ml di doulce le leche 

DSCF2070

(In corsivo troverete qualche osservazione o chiarimento personale).

Unite la farina, il cacao, il sale e il lievito. A parte in un mixer lavorate lo zucchero e il burro a velocità media fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete a questo punto l'uovo, il tuorlo, il cioccolato, fuso a bagnomaria e la vaniglia. Riducete la velocità al minimo. Unite ora il tutto al composto di farina e lavorate insieme, ma per poco tempo, giusto iper far amalgamare il tutto. Formate una palla e poi schiacciatela fino ad ottenere un disco, avvolgetelo con la pellicola di plastica, e mettete in frigo per 1 ora.

Recuperate il disco, oramai piuttosto indurito, dal frigo e appoggiatelo su una superficie leggermente infarinata. Con il mattarello riducete lo spessore a circa 3 mm. Tagliare con un cutter rotondo da 5 cm di diametro la pasta: non preoccupatevi, non otterrete subito 36 dischetti: basta però riunire i ritagli, rilavorarli leggermente e il numero c'è! 

Allineate i dischetti ottenuti su una teglia coperta di carta forno ad una distanza di ca 2 centimetri uno dall'altro. Per ricavare i pipistrelli da ritagliare sulla metà dei biscotti Martha Stewart suggerisce l'utilizzo di vari attrezzi per ottenere la forma: per ciò che mi riguarda ho trovato meglio ritagliarli a mano, anche perché per me lo ha fatto, come sempre, la mia figlia n.2 dalla manualità incredibile. Prima di mettere in forno i biscotti lasciateli in frigo per circa 30 minuti

DSCF2050

Preriscaldare il forno a 190°. Cuocere per 7-9 minuti. Non di più per non farli seccare troppo. Lasciateli raffreddare su una gratella. A questo punto mettete sulla metà intera dei biscotti un cucchiaino di dulche de leche o, se preferite nutella o marmellata. Deve comunque essere un ingrediente dolce, perché i biscotti lo richiedono e coprite il tutto con la metà ritagliata. Si conservano perfettamente, appoggiati su carta forno, in un contenitore ermetico per 3 giorni

Va da se che il tema del pipistrello è perfetto per questi giorni: passati questi qualunque ritaglio, di dimensione adeguata, è assolutamente perfetto.

Vorrei aggiungere una piccola precisazione. Forse qualcuno di voi, come è successo a me, si stupirà per la questione del sale grosso, pensando ad un errore di trascrizione. E' invece un piccolo suggerimento prezioso di Martha: qualche granellino, che ogni tanto si sente mentre si mordono i biscotti, esalta ancor più il gusto del cioccolato e del ripieno. Una chiccheria!

Buona giornata a tutti

Daniela

 

Dulce De Leche Bat Cookies

by M.Stewart

DSCF2034 (2)

 

Ingredients for 18 biscuits::

3/4 cup all-purpose flour, plus more for dusting

1/4 cup unsweetened Dutch-process cocoa

3/4 teaspoon coarse salt

1/4 teaspoon baking powder

2 tablespoons unsalted butter, room temperature

1/4 cup granulated sugar

1/4 cup packed light-brown sugar

1 large egg

1 large egg yolk

4 ounces semisweet chocolate, melted and cooled

1/2 teaspoon pure vanilla extract

1/4 cup plus 2 tablespoons dulce de leche

 

  1. Whisk together flour, cocoa, salt, and baking powder. Beat butter and sugars with a mixer on medium speed until pale and fluffy. Beat in egg, yolk, chocolate, and vanilla. Reduce speed to low. Add flour mixture, and beat until just combined. Shape into a disk, wrap in plastic, and refrigerate 1 hour.
  2. On a lightly floured surface, roll out dough to 1/8 inch thick. Cut out 36 rounds with a 2-inch cutter, and space 1 inch apart on parchment-lined baking sheets. Using an aspic cutter set, cut a triangle, point side up, in the center of half the cookies, and then use the half-moon cutter to make one "wing" on each side of the triangle. Refrigerate 30 minutes.
  3. Preheat oven to 375. Bake until set, 7 to 9 minutes. Let cool. Top each uncut cookie with 1 teaspoon dulce de leche and a cutout cookie

You can keep them for 3 days in an airtight container.

Condividi post

Repost 0

Ecco ancora un pane per lo Starbooks, dal libro di P. Hollywood, Bread,

 

Entusiasta del pane che vi ho proposto lo scorso martedì, non ho potuto fare a meno di provare ancora un pane scuro, sebbene questa volta decisamente più tradizionale. Si tratta del pane di segale e farina di farro ottimo come accompagnamento per qualunque occasione, meno aromatico, ma molto gustoso ottimo da solo a tavola, ma eccellente con cioccolata, marmellata o salumi, avendo un sapore decisamente amabile e una bella consistenza. 
Pane alla farina di segale e di farro per lo Starbooks

Entusiasta del pane che vi ho proposto lo scorso martedì, non ho potuto fare a meno di provare ancora un pane scuro, sebbene questa volta decisamente più tradizionale. Si tratta del pane di segale e farina di farro ottimo come accompagnamento per qualunque occasione, meno aromatico, ma molto gustoso ottimo da solo a tavola, ma eccellente con cioccolata, marmellata o salumi, avendo un sapore decisamente amabile e una bella consistenza. 

DSCF2117 

Per la ricetta date un'occhiatina qui

Buona giornata a tutti

Daniela

Condividi post

Repost 0

squisiti biscotti da godersi davanti ad un bel tè o un caffè con le amiche e una interessante mostra a Ferrara....

Condividi post

Repost 0

Da Biscuits, sablés,

Da Biscuits, sablés, cookies di Martha Stewart gli Hazelnut Thumbprints

Condividi post

Repost 0

Menù Turistico added a new photo.

Condividi post

Repost 0

Scroll down for English version

Visto che venerdì non ho postato il riferimento alla "Mostra della settimana", rimedio oggi, prima di proporvi i golosi biscotti della Martha. 

Volevo suggerirvi, dietro indicazione della mia amica Sabrina, una mostra molto interesssante in corso a Ferrara, Palazzo dei Diamanti, che ha per protagonista il grande artista spagnolo vissuto nella prima metà del '600, Francisco de Zurbarán, detto il Caravaggio Spagnolo. Coetaneo di Velasquez, invece di essere come lui "pittore di corte", fu il pittore della chiesa spagnola della Controriforma, sospeso tra pittura gotica, fiamminga e barocca.

La prima parte della sua produzione è così quasi interamente dedicata a soggetti religiosi, ricchi di spiritualità, nei quadri più tardi prese ad interessarsi moltissimo alla natura morta, con splendidi risultati, molto moderni nella concezione...

"La mostra rivela la ricchezza e la varietà delle scelte di Zurbarán: visioni estatiche e travolgenti, scene quotidiane pervase da un potente misticismo e realismo, intime rappresentazioni mariane, soggetti mitologici, temi allegorici e straordinarie nature morte, come Una tazza d’acqua e una rosa, che rivelano la vita silenziosa degli oggetti". Qui le informazioni necessarie per tempi e biglietti.

Presentazione standard1 

A cup of water and rose foto da qui 

Dopo aver parlato di bellezza, ora possiamo affrontare la bontà: oggi ci godremo qualcosa di dolce e assolutamente semplice, adatto ad adulti e piccoletti, eccellente per un tè o un caffè rilassante: gli Hazelnut Thumbprints di Martha Stewart. Ovviamente non sono i primi biscotti che ho preso dalla sua "bibbia di tutti i piccoli dolci" ed anche questa volta il risultato è stato impeccabile: semplice e gustosa la ricetta, chiare le spiegazioni e precise le dosi.

martha Stewart biscotti 

Questo il risultato ottenuto:

Hazelnut Thumbprints

Da Biscuits, sablés, cookies di Martha Stewart gli Hazelnut Thumbprints e poi...la mostra di Zurbarán a Ferrara

Ingredienti per circa 20/22 biscotti

115 g di burro a temperatura ambiente

100 g più 2 cucchiai di zucchero in polvere

1 uovo

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

180 g di farina 

1 pizzico di sale

160 g di nocciole grigliate e tritate

per guarnire

confetture del gusto preferito (lamponi, albicocca e fragola si sposano particolarmente bene con le nocciole) o crema di cioccolato (crunchy cream o nutella)

Collage Martha

Mescolate a velocità media in un robot da cucina per 3 minuti 100 g di zucchero con il burro fino ad ottenere una crema. Incorporate il tuorlo dell'uovo, leggermente sbattuto e l'estratto di vaniglia, sempre continuando a lavorare il tutto: in ultimo, abbassate la velocità ed aggiungete la farina e il sale.

Raccogliete la pasta in una palla che metterete in frigo a raffreddare per un paio d'ore.

Preriscaldate il forno a 160°C. Mescolate le nocciole tritate con i restanti 2 cuchiai di zucchero in un'insalatiera.

Formate con la pasta ormai raffreddata delle palline di circa 3 cm di diametro e passatele nel bianco d'uovo leggermente sbattuto e poi tuffatele nell'insieme di nocciole e zucchero.

Disponete ora le palline sulla placca delforna ricoperta di carta da forno e lasciate tra l'una e l'altra una distanza di 3 cm. Schiacciate il centro di ognuna con il pollice creando una depressione e infornate per 10 minuti ad altezza media.

Trascorso il tempo estraete la teglia e, con il retro di un cucchiaio di legno leggermente infarinato, rischiacciate il centro dei dolcetti e rinfornate per altri 8/10 minuti.

Tirate fuori dal forno e lasciate raffreddare per un paio di minuti e poi riempite il centro con il vostro gusto preferito di confettura: per me, albicocca e lamponi oltre alla crema di cioccolato.

Semplici e buonissimi.

Buon teatime a tutti

Daniela

 

Hazelnut Thumbprints

from M Stewart, Biscuits, sablés, cookies

DSCF1870

Ingredients

1/2 cup (1 stick) unsalted butter, softened

1/2 cup plus 2 tablespoons sugar

1 large egg, separated, each part lightly beaten

1 teaspoon pure vanilla extract

1 1/4 cups all-purpose flour

1/8 teaspoon coarse salt

1/2 cup toasted skinned hazelnuts, ground

Strawberry jam, for filling

  • Directions

  • 1 - Preheat oven to 325 degrees. Put butter and 1/2 cup sugar in the bowl of an electric mixer fitted with the paddle attachment; mix on medium speed until pale and fluffy, about 3 minutes. Add egg yolk and vanilla, and mix well. Reduce speed to low. Add flour and salt, and mix until just combined. Refrigerate dough for 2 hours.

  • 2 - Stir together toasted hazelnuts and remaining 2 tablespoons sugar in a small bowl. Roll dough into 1-inch balls; dip balls in egg white, then in hazelnut-sugar mixture. Space 1 inch apart on baking sheets lined with parchment paper. Press down center of each ball with your thumb. Bake for 10 minutes. Remove from oven; press down centers again with the end of a wooden spoon. Return to oven. Bake cookies until golden brown, 8 to 10 minutes more. Let cool slightly on sheets on wire racks. Fill each center with jam.

  • Cookies can be stored in a single layer in airtight containers at room temperature up to two days

Condividi post

Repost 0

DIY Double Scarf Pic

DIY Double Scarf Pictures, Photos, and Images for Facebook, Tumblr, Pinterest, and Twitter

Condividi post

Repost 0

Menù Turistico added a new photo.

Condividi post

Repost 0

La trippa di vitello è il buono, questo, invece,...

La trippa di vitello è il buono, questo, invece, il bello!

Condividi post

Repost 0