Dulche de Leche per il contest dell'estate!!!

PicMonkey Collage

Di quello che succederà fra poco a Siena, ne hanno già parlato Patty, oltre che le altre 23 food bloggers coinvolte nell'evento: ma quando sono in ballo certi argomenti,il rischio di diventare noiosi non c'è, specie se si considera che io sarei la ventiquattresima e mi sveglio solo ora, per dire.

Quindi, qui sopra non avete ancora letto niente ;-)

E allora: da domenica prossima, 14 luglio, fino al 30 luglio, nella splendida cornice di Piazza del Campo, si terrà Siena & Stars,  una rassegna musicale da urlo, che raccoglie alcuni fra i più grandi artisti della musica nazionale e internazionale, da Marco Mengoni a Mario Biondi, dai Buena Vista Social Club a Pino Daniele, dai Baustelle a Ludovico Einaudi, passando peril tango argentino di Miguel Zotto e il jazz e la lirica e il balletto, in un cartellone fitto di artisti e di emozioni di cui potete leggere in dettaglio qui

Ora, la domanda è: tu, cosa c'entri?

E la risposta è: chiedete alla Patty. Tutta colpa sua. Io me ne stavo tranquilla a ca...ggiare su FB, quando è arrivato un suo messaggio delirante, esaltante, a cui non si poteva rispondere di no (versione ufficiale. La versione ufficiosa è che alla Patty, non dico mai no, ma questo è un segreto, tenetevelo per voi).

dulche1

In poche parole, si è deciso di abbinare ad ogni rassegna musicale una mini rassegna gastronomica, coinvolgendo i principali ristoranti della città, quattro ogni sera, per sei sere diverse, a cui vengono abbinati altrettanti food blogger, per elaborare dei menu a tema,  a seconda dell'ispirazione del cartellone.

Io ho scelto le seduzioni del tango di Miguel Zotto- e non perchè sono seducente come un cavolfiore appassito e ho bisogno di un corso di recupero intensivo, ma per una storia di cibo di quelle che piacciono a me, che giusto domenica prossima prenderà forma in un menu e in un po' di chiacchiere preliminari al concerto.

Come dicevo prima, saremo comunque in tante- e se siete di quelli curiosi, col who's who sul comodino e Novella 2000 dal parrucchiere, ecco soddisfatta la vostra curiosità.

14 luglio - Tango - Miguel Angel Zotto 
Alessandra Gennaro - Menu Turistico
Sabina Fiorentini - Cook n' book
Roberta Restelli - Il senso gusto
Greta De Meo - Greta's Corner
19 Luglio - Orchestra Buena Vista Social Club
Sandra Pilacchi - Indovina chi viene a cena - Sono io Sandra
Lucia Arlandini - Ti cucino così
Marina della Pasqua - La Tarte Maison
Giulia Nekorkina - Rossa di Sera
24 Luglio - Claudio Fasoli "Four" Jazz Quartet
Laura Adani - Io ...Così Come sono
Annarita rossi - Il bosco di Alici
Monica Zacchia - Dolci gusti
Benedetta Marchi - Fashion Flavors
26 luglio - Ludovico Einaudi "In a time lapse"
Sonia Monagheddu - Oggi pane e salame e domani
Agnese Malatesti - La Banda dei Broccoli
Anna Maria Pellegrino - La cucina di qb
Aurelia Bartoletti - Profumi in cucina
28 luglio - Baustelle "Fantasma"
Teresa De Masi - Scatti golosi
Cinzia Donadini - Essenza in cucina
Elisa Iallonardi - Saporidielisa
Valentina Serenthà - Sale QuBi
30 Luglio - Giuseppe Verdi Celebration 200 
Sabrina Gasparri - Les Madelaines de Proust
Patrizia Bosso - La Melagranata
Silvia Censi - La Gelida Anolina
Patrizia Malomo - Andante con gusto.

 

dulche2

La quale Patrizia Malomo- Andante con gusto, nome di battaglia Patty, ha anche avuto la bella pensata di metter su un contest. Una roba gigantesca, di quelli con ricchi premi e cotillons, che basta vedere il primo per farsi tornare la voglia di accendere i fornelli- e si arriva all'ultimo, che si è pervasi dal sacro fuoco, in puro stile torcia umana.

Anche di questo si è parlato ad abundantiam, per cui depuro la mia parte di tutti gli aggettivi e ve la sintetizzo così.

1.Dovrete preparare un piatto, antipasto, primo, secondo o dolce, ispirato ad uno degli artisti o generi musicali presenti sul cartellone di Siena & Stars.

2. Il contest è iniziato il 17 giugno e terminerà alla mezzanotte del 17 luglio. Ergo, entro questi termini dovete pubblicare le ricette e lasciarne il link qui

3. Il costest è riservato ai soli food bloger:  è possibile partecipare fino a 4 volte- ed ogni ricetta deve appartenere ad una delle 4 categorie indicate.

4. le ricette devono essere inedite ed esclusivamente dedicate a questo contest.

5. il banner da apporre al post della ricetta e sulla sidebar del vostro blog è questo

Contest

6. la giuria sarà formata dal Direttore della Confcommercio di Siena e da una commissione composta degli chef dei ristoranti che parteciperanno alla kermesse di Siena. I criteri di valutazione sono la composizione della ricetta e la presentazione del piatto

Il favoloso premio di questo contest consiste in un pernottamento a Siena per 2 persone, con 2 biglietti VIP per assistere al Concerto di Ludovico Einaudi del 26 luglio, ed una cena per due nel ristorante che proporrà nel proprio menù la ricetta vincitrice.
 
E visto che siete arrivati fin qui, ecco il mio piccolo contributo all'evento, con IL dolce per eccellenza, quello che travalica i confini fisici del Paese in cui è nato, 'Argentina, per diventare sinonimo universale di goduria allo stato puro...
 
DULCHE DE LECHE

dulche3

 
La foto è ingannevole, perchè da che mndo è mondo due sono i complementi indispensabili del dulche de leche, a casa mia. Il primo è il cucchiaino, da tuffare direttamente nel barattolo; il secondo è il senso di colpa. Le gallette, cioè, sono delle intruse, che nella vita reale servirebbero solo ad accrescere le calorie e a sminuire la voluttà di questa porcata esperienza sensoriale e se son nella foto è solo per bieche esigenze di set.
La ricetta è quella classica, un po' all'antica. Esiste comunque anche una versione veloce, a partire da un barattolo di latte condensato: senza aprirlo, lo mettete in una casseruolina piena d'acqua e fate bollire per circa due ore. Non son più precisa, perchè nn l'ho mai preparato con questo sistema, ma so che sono in molti a farlo, e pure con successo. Ma io, lo sapete, sono old fashioned...
 
per 2 vasetti scarsi da 250 ml
1 litro di latte intero
300 g di zucchero (va bene anche quello di canna)
1 bacca di vaniglia (solo i semi)
la punta di un cucchiaino di bicarbonato
un bel libro da leggere
 
Mettete tutti gli ingredienti, a freddo, in una casseruola dal fondo spesso, accendete il fuoco a fiamma media, mescolate un po' e portate a bollore. Dopodichè, abbassate la fiamma al minimo e fate sobbollire per circa 2 ore, mescolando di tanto in tanto e controllando spesso che non attacchi.
Vedrete che il latte si ridurrà di volume e prenderà il colore del mou. E' pronto quando assume un colorito più bruno, più simile a quello del caramello, e diventa densissimo e un po' appiccicoso. Due ore sono un temppo medio, ma tutto dipende dall'intensità della fiamma: possono volercene anche tre, se fate cuocere a fuoco lentissimo. Non fatevi prendere dalla frenesia del "presto e bene", perchè davvero il rischio di attaccare il duche de leche alla pentola c'è: meglio prendersi un bel libro e vegliare con calma...
 
buona giornata
ale
 

 

 

Dulche de Leche per il contest dell'estate!!!

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

Mai 07/11/2013 11:27

Uniche... tutte!!!

Lory Larosh 07/10/2013 11:19

Si potrebbe usare la vanillina al posto dei semini? grazie.

Lory Larosh 07/11/2013 09:46

Grazie Alessandra, ci provo.

alessandra 07/10/2013 18:39

meglio di no. la vanillina è un aroma sintetico, che tendiamo ad evitare il più possibile. Puoi usare dell'essenza di vaniglia liquida, sempre di ottima qualità.

irene 07/09/2013 20:02

col cavolo che lo faccio!!!
a 2 passi dalle ferie??????? giammai!!!

Silvia M. 07/09/2013 15:25

Da casa mia a Siena ci son 70 km e quindi schiatto di rabbia||| sono all'elba..
Mi piace questra ricettina, ho sempre pensato che il dulche de leche si facesse con il latte condensato

Elisa 07/09/2013 09:09

Ohhh eccola anche lei!! :)
Che bello condividere questa esperienza, anche se in date diverse!
Visto che apri le danze poi racconti tutto eh! :)
Un bacio

Giorgia 07/09/2013 09:07

Che dire?? Tra il Conservatorio - con la musica argentina di ieri sera - e voi - con la cocina argentina - mi state facendo venire una nostalgia della mia "altra" casa incredibile! Apprezzo molto il vostro progetto e lo "pubblicizzerò" sul blog! Devo confessarvi che il dulce non lo faccio mai in casa... hihih! sono pigra.. ma vi ringrazio ancora perché con questi suggerimenti - ottimi, tra l'altro - mi fate tornare in mente tanti ricordi!! Comunque sia, ho visto che vi date al gelato - e, in effetti qui si muore - quindi se qualcuno ha voglia di sperimentare, il gelato al dulce de leche è ottimo :) a presto