L'almanacco di Mt

almanacolonna sonora dell'11 giugno

 

Il santo di oggi : S Barnaba, originariamente chiamato Giuseppe di Cipro (dove nacque  anche se non si conosce l'anno con precisione), è stato un apostolo, tradizionalmente considerato il primo vescovo di Milano. È venerato come santo dalla chiesa cattolica e da quella ortodossa.

Era giudeo di famiglia levitica emigrata a Cipro Secondo gli Atti degli Apostoli si convertì al Cristianesimo poco dopo l'episodio della Pentecoste, vendette tutti i suoi campi e consegnò il ricavato alla Chiesa cristiana appena nata; dopo il battesimo fu rinominato Barnaba, che significa "figlio della consolazione" o "figlio dell'esortazione". Fu lui, divenuto un membro autorevole della prima comunità cristiana, a garantire per Saulo di Tarso, ex-persecutore dei cristiani recentemente convertitosi a Damasco, che aasunse il nome di Paolo e a portarlo con se come compagno nel suo primo viaggio missionario. La sua miione continuo per moltissimi anni, spingendosi in terre lontane, fino a Salamina, finchè, come racconta la leggenda fu lapidato da alcuni giudei nell'anno 61; sembra che al momento del martirio avesse in mano una copia del Vangelo di Matteo

 

foto da qui

Accadde oggi :  Nel corso della Seconda Guerra Mondiale, oltre 9.000 vittime fra i civili e enormi danni alla città, compresa la distruzione di edifici pubblici e privati di grande interesse storico e non, danni alle infrastrutture civili, al porto e ai centri industriali. furono cauate dalle incursioni aeree alleate su Genova e sulla Liguria provocarono oltre 9.000 vittime civili ed ingenti danni sia agli agglomerati urbani che ai centri industriali e portuali e  a tutte le vie di comunicazione  ferroviarie e non.  L'inizio di tutto fu proprio l'11 giugno 1940, a pochi giorni dalla dichiarazioni di guerra. Alcuni bombardieri della RAF, dopo aver ataccato Torino per distruggerne l'industria, si diressero su Genova e durante la notte tra l'11 e il 12 scricarono sulla città circa 5 tonnellate di bombe, provocando danni relativamente gravi : ma da li in poi la situazione peggiorò con incursioni frequenti sia dal mare che dal cielo. Genova ne uscì straziata...

foto ancora da qui

 

Accade oggi : due sicidi solo nella giornata di ieri : un uomo a Ercolano (Napoli) si è recato nell'ufficio del sindaco e, dopo avere fatto uscire i presenti minacciandoli con un coltello, si è cosparso di liquido infiammabile e si è dato fuoco. L'uomo si è poi lanciato dalla finestra. E' morto all'Ospedale Cardarelli di Napoli. (Ansa).

Un altro, 35enne si è ucciso perchè caduto in depressione dopo la perdita del lavoro e senza la speranza di ottenerne presto un altro.

Mala tempora currunt....

 

 

Vengo dopo il tg

21.10 Italia7 Gold Gli avventurieri di Plymouth: un film del 1952, del genere aventuroso in costume. Tra i molti di questo genere (dissidenti protestanti che si imbarcano verso la libertà sulla Mayflower), questo ha davero un gran bel cast : Spencer Tracy, Gene Tierney, Van Johnson e Dawn Addams  Vale un'occhiata!

21.20, su tv 200 canale un film splendido : Train de vie (in italiano Un treno per vivere), forse il mio film preferito sul periodo orribile della II guerra mondiale e delle persecuzioni raziali agli Ebrei. E' un film francese del 1998, di cui non conoscevo gli attori ma che mi ha conquistata per la geniale maniera escogitata dagli abitanti di un paesino della Bulgaria per sfuggire all'Olocausto. Davvero bellissimo.

21,15 su RAI movie, Questione di cuore, un film di francesca Archibugi con  Antonio Albanese, Paolo Villaggio, Micaela Ramazzotti, Kim Rossi Stewart e Francesca Inaud.

E' una commedia italiana del 2008, divertente e ben realizzata, grazie anche alla bravura di Albanese e Villaggio,  per rilassarsi e sorridere un po'.

 

Ce l'ho sul comodino.

Oggi non un libro, ma un DVD : Franckenststein Junior (The Joung  - 1974)  Il compleanno di Gene Wilder, il geniale interprete e personaggio centrale di questo film è il moivo per cui ho scelto la colonna sonora di oggi. Se amate la commedia brillante, Franckenstein è il film perfetto: non ha sbavature, momenti "lenti", non ci sono pause nella dinamicità del film. E' brillante, gradevole, divertente, irriverente e perfino intelligente. I personaggi azzeccatissimi ed interpretati da attori di talento e da celebri caratteristi (come Marti Feldman, Madeline Kahn, Peter Boyle), con piccoli camei in cui recitano "comparse" della statura di Gene Hackman ti conquista dalla prima all'ultima battuta, per il suo amore per il nonsense, con le sue citazioni di film decisamente più seri, le situazioni surreali e la piacevolezza dell'insieme. Inutile dire che so praticamente tutte le battute a memoria e non solo io, in famiglia: è il film a cui ci rivolgiamo,  ogni tanto, per godere di un attimo di allegria e di relax insieme.

Ah dimenticavo il soggetto è di Gene Wilder, Mel Brooks (dal romanzo Frankenstein di Mary Shelley), la regia di Mel Brooks e la sceneggiatura ancora di Mel Brooks e Gene Wilder. Musiche di John Morris

Buona serata

Dani

21.20   Tv 2000

Train de vie - Un treno per vivere

   voto    voto buono
Commedia - Romania/Ungheria/Francia, 1998
di Radu Mihaileanu con Lionel Abelanski, Rufus, Clement Harari, Michel Muller, Johan Leysen

Condividi post

Repost 0
Commenta il post