Mostre : Monet au cœur de la vie

Mostre : Monet au cœur de la vie

Dal sito delle scuderie del Castello Visconteo, (immagini da vari siti linkati nella didascalia)

Monet au cœur de la vie
14 settembre - 15 dicembre 2013
Pavia, Scuderie del Castello Visconteo

Le Scuderie del Castello di Pavia presentano, dal 14 settembre al 15 dicembre 2013, un'importante mostra dedicata a uno dei massimi esponenti del movimento impressionista: Claude Monet.

“Monet au cœur de la vie” è il titolo dell'esposizione, a cura di Philippe Cros, che presenta una selezione di opere provenienti da prestigiosi musei di tutto il mondo: dagli Stati Uniti d'America come il Columbus Museum of Art (Ohio) alla Francia come il Musée d'Orsay di Parigi, dal Sud Africa come la Johannesburg Art Gallery alla Romania come il Mnar di Bucarest fino alla Lettonia come The Latvian National Museum of Art di Riga e da altre importanti sedi internazionali.

Claude Monet Waterloo Bridge (Il ponte Waterloo), 1900 olio su tela, 65,4 x 92,7 cm Santa Barbara Museum of Art, Bequest of Katherine Dexter McCormick in memory of her husband, Stanley McCormick

Il pubblico avrà la possibilità di ammirare importanti lavori di Claude Monet e di ripercorrere le tappe principali della sua produzione artistica dalla formazione fino alla grande maturità. Un percorso espositivo innovativo ed emotivo offrirà inoltre al visitatore un'inedita modalità di avvicinamento anche alla sfera personale della vita del Maestro, consentendo al pubblico di scoprire l'”uomo” oltre che il grande artista.

Claude Monet La gare d'Argenteuil (La stazione di Argenteuil), 1872 olio su tela, 47,5 x 71 cm © Conseil Général du Val-d'Oise -F-/photo J-Y Lacôte

La mostra è un viaggio nel cuore della vita di Monet, raccontato attraverso le voci di sei personaggi chiave del suo percorso umano e artistico.
Gli incontri, i successi, così come i momenti difficili sono stati ricostruiti sulla base di preziose lettere - provenienti dal Musée des Lettres e de Manuscrits di Parigi ed esposte in mostra -  in cui il pittore racconta particolari momenti e stati d'animo della sua vita.

Portrait photograph of the French impressionist painter Claude Monet by Nadar.

Lungo il percorso una serie di suggestive videoinstallazioni predisporranno emotivamente il pubblico a rivivere i momenti fondamentali della vita di Monet e a comprenderne il rapporto con le opere presentate in mostra. Le parole e il racconto sono stati pensati in armonia con i video, i suoni e le opere d'arte in modo da creare le condizioni più adatte a sollecitare le emozioni più profonde del visitatore verso una totale fruizione dell'opera di Monet.

Eugène Boudin Bordeaux, Bateaux sur le Garonne (Bordeaux, Barche sulla Garonne), 1876 olio su tela, 49,5 x 73, 6 cm Columbus Museum of Art, Ohio: Museum Purchase, Derby Fund 1983.008

La mostra prosegue anche all'esterno dello spazio espositivo nella città di Pavia alla scoperta di alcuni dei luoghi simbolo ricontestualizzati, per l'occasione, in rapporto al percorso artistico di Monet. Un percorso ideato per far rivivere alcuni luoghi pavesi molto suggestivi come l'orto botanico del 1700, oppure la bellissima Cattedrale di San Michele, o ancora la storica Biblioteca Civica Bonetta e i giardini Malaspina, e in ultimo il Ponte Vecchio sul fiume Ticino. In ciascuno di questi luoghi il visitatore potrà riprendere la lettura del racconto dei sei personaggi riproposto in un'ambientazione reale.

Per tutta la durata dell'esposizione una serie di attività didattiche e laboratori creativi permetteranno anche ai più piccoli di avvicinarsi alla pittura impressionista e alla produzione artistica del pittore francese.

Claude Monet Marine, Pourville (Marina, Pourville), 1881 olio su tela, 57 x 72,8 cm Conservation Départemental du Patrimoine et des Museès – Abbaye de Flaran – Coll. Simonow

Orari
Dal lunedì al venerdì: 9.00 – 19.00
Sabato, domenica e festivi: 9.00 – 20.00
La biglietteria chiude un'ora prima

Biglietti
Intero: 15,00 euro
Ridotto convenzionati: 14,00 euro (tesserati Bialetti)
Ridotto: 13,00 euro (dai 14 ai 18 anni, over 65, abbonati annuali e dipendenti Trenord)
Ridotto speciale: 10,00 euro (valido solo per i singoli visitatori non prenotati) dal lunedì al venerdì nella fascia oraria 13.00 -14.00 e dal sabato alla domenica nella fascia oraria 9.00 – 10.00
Ridotto bambini: 6,50 euro (per bambini dai 6 ai 13 anni)
Ridotto speciale scuole:  6,00 euro (gruppi senza visita guidata)
Gratuito: bambini sotto 6 anni, giornalisti con tesserino, accompagnatori scolaresche/gruppi, disabili, accompagnatori disabili.

I nuclei familiari composti da più di due figli hanno diritto all'ingresso gratuito dal terzo figlio in poi.

 Il costo del biglietto include l’app ufficiale della mostra / l’audioguida e l’ingresso alla Quadreria dell’Ottocento e Collezione Morone dei Musei Civici del Castello Visconteo di Pavia (a seconda degli orari di apertura). 

Buona giornata a tutti

Dani

P.S. : Per la ricetta di oggi date un'occhiatina su Starbooks

Monet au cœur de la vie
14 settembre - 15 dicembre 2013
Pavia, Scuderie del Castello Visconteo

Le Scuderie del Castello di Pavia presentano, dal 14 settembre al 15 dicembre 2013, un'importante mostra dedicata a uno dei massimi esponenti del movimento impressionista: Claude Monet.

“Monet au cœur de la vie è il titolo dell'esposizione, a cura di Philippe Cros, che presenta una selezione di opere provenienti da prestigiosi musei di tutto il mondo: dagli Stati Uniti d'America come il Columbus Museum of Art (Ohio) alla Francia come il Musée d'Orsay di Parigi, dal Sud Africa come la Johannesburg Art Gallery alla Romania come il Mnar di Bucarest fino alla Lettonia come The Latvian National Museum of Art di Riga e da altre importanti sedi internazionali.

Il pubblico avrà la possibilità di ammirare importanti lavori di Claude Monet e di ripercorrere le tappe principali della sua produzione artistica dalla formazione fino alla grande maturità. Un percorso espositivo innovativo ed emotivo offrirà inoltre al visitatore un'inedita modalità di avvicinamento anche alla sfera personale della vita del Maestro, consentendo al pubblico di scoprire l'”uomo” oltre che il grande artista.

La mostra è un viaggio nel cuore della vita di Monet, raccontato attraverso le voci di sei personaggi chiave del suo percorso umano e artistico.
Gli incontri, i successi, così come i momenti difficili sono stati ricostruiti sulla base di preziose lettere - provenienti dal Musée des Lettres e de Manuscrits di Parigi ed esposte in mostra -  in cui il pittore racconta particolari momenti e stati d'animo della sua vita.
Lungo il percorso una serie di suggestive videoinstallazioni predisporranno emotivamente il pubblico a rivivere i momenti fondamentali della vita di Monet e a comprenderne il rapporto con le opere presentate in mostra. Le parole e il racconto sono stati pensati in armonia con i video, i suoni e le opere d'arte in modo da creare le condizioni più adatte a sollecitare le emozioni più profonde del visitatore verso una totale fruizione dell'opera di Monet.

La mostra prosegue anche all'esterno dello spazio espositivo nella città di Pavia alla scoperta di alcuni dei luoghi simbolo ricontestualizzati, per l'occasione, in rapporto al percorso artistico di Monet. Un percorso ideato per far rivivere alcuni luoghi pavesi molto suggestivi come l'orto botanico del 1700, oppure la bellissima Cattedrale di San Michele, o ancora la storica Biblioteca Civica Bonetta e i giardini Malaspina, e in ultimo il Ponte Vecchio sul fiume Ticino. In ciascuno di questi luoghi il visitatore potrà riprendere la lettura del racconto dei sei personaggi riproposto in un'ambientazione reale.

Per tutta la durata dell'esposizione una serie di attività didattiche e laboratori creativi permetteranno anche ai più piccoli di avvicinarsi alla pittura impressionista e alla produzione artistica del pittore francese.

Orari
Dal lunedì al venerdì: 9.00 – 19.00
Sabato, domenica e festivi: 9.00 – 20.00
La biglietteria chiude un'ora prima

Biglietti
Intero: 15,00 euro
Ridotto convenzionati: 14,00 euro (tesserati Bialetti)
Ridotto: 13,00 euro (dai 14 ai 18 anni, over 65, abbonati annuali e dipendenti Trenord)
Ridotto speciale: 10,00 euro (valido solo per i singoli visitatori non prenotati) dal lunedì al venerdì nella fascia oraria 13.00 -14.00 e dal sabato alla domenica nella fascia oraria 9.00 – 10.00
Ridotto bambini: 6,50 euro (per bambini dai 6 ai 13 anni)
Ridotto speciale scuole:  6,00 euro (gruppi senza visita guidata)
Gratuito: bambini sotto 6 anni, giornalisti con tesserino, accompagnatori scolaresche/gruppi, disabili, accompagnatori disabili.

I nuclei familiari composti da più di due figli hanno diritto all'ingresso gratuito dal terzo figlio in poi.

Il costo del biglietto include l’app ufficiale della mostra / l’audioguida e l’ingresso alla Quadreria dell’Ottocento e Collezione Morone dei Musei Civici del Castello Visconteo di Pavia (a seconda degli orari di apertura).

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

vaty 09/17/2013 10:16

Mi ero già segnata questa mostra. Ora, giro questa @ al marito, che ama dipingere. Purtroppo ci siamo persi la mostre di MANET a Venezia (per colpa mia!). Ora cercherò di farmi perdonare con MONET!
grazie Daniela, Pavia è a due passi da Bergamo, quindi devo assolutamente andarci un sabato.
vaty

Menuturistico 09/17/2013 10:20

Certo questo è un bel modo di condividere la sua passione!
Grazie a te Vaty di essere passata

barbara 09/16/2013 15:46

se vieni devi dirmelo

Menuturistico 09/16/2013 17:48

lo farò, certamente!

FrancyBurroeZucchero 09/16/2013 14:39

Adoro il tratto di Monet (non solo io eh!) come tutti gli impressionisti, ma guardando i suoi quadri sembra proprio di guardare un sogno, una cosa irreale. Che meraviglia! sarebbe bello riuscire a portarci i bimbi.. cosa irreale anche questa :-) baci!

Menuturistico 09/16/2013 17:32

Si è davvero un sogno.... spero siano realizzabili entrambi :-))
Un bacio grande Francy