Pane arabo con pasta madre per un panino perfetto e di Modigliani e les femmes.

Modigliani e le donne: direi un'accoppiata meravigliosa. Uomo di grande fascino, morto solo trentacinquenne, pittore geniale, con un grande amore, che morì suicida due giorni dopo la sua morte, fece del ritratto, e della figura femminile in generale, uno dei suoi cavalli di battaglia.

Questa mostra, che è in corso a Napoli e sarà visitabile fino al 9 agosto, è un esperimento molto particolare.

"In occasione e in preparazione del centenario della morte del grande Artista livornese (1920-2020), l’Istituto Amedeo Modigliani presenta la prima sezione di un’opera di altissimo valore e pregio, mai rappresentata e organizzata prima, sull’intera produzione artistica di Modigliani, dal titolo: “Les Femmes”, interamente realizzata con l’ausilio delle moderne tecnologie.

La mostra presenta 50 opere di Amedeo Modigliani, delle quali l’Istituto possiede i diritti di utilizzo, riprodotte ad altissima definizione su uno speciale supporto montato su pannelli retroilluminati a LED, grazie a un processo che ha consentito l’assoluto rispetto delle dimensioni e dei colori dell’originale.

Arricchiscono e contestualizzano storicamente la mostra oltre 90 tra foto e documenti d’epoca, spesso inediti, relativi alla vita del grande Artista italiano.

Un corredo tecnologico di video, filmati, animazioni in compositing e App, rende infine questa mostra un evento straordinario di comunicazione e di divulgazione culturale, raggiungendo il grande pubblico con i nuovi metodi di fruizione esperienziale applicati al bene culturale.

La maggior parte delle opere sono esposte nell'Agorà Morelli ed in parte nel Tunnel Borbonico.

Pane arabo con pasta madre per un panino perfetto e di Modigliani e les femmes.
Pane arabo con pasta madre per un panino perfetto e di Modigliani e les femmes.
Pane arabo con pasta madre per un panino perfetto e di Modigliani e les femmes.
Pane arabo con pasta madre per un panino perfetto e di Modigliani e les femmes.
Pane arabo con pasta madre per un panino perfetto e di Modigliani e les femmes.
Pane arabo con pasta madre per un panino perfetto e di Modigliani e les femmes.
Pane arabo con pasta madre per un panino perfetto e di Modigliani e les femmes.

Le opere all'interno del Tunnel Borbonico sono esposte all'interno di una cisterna seicentesca che non è ancora aperta ai turisti; in particolare, la cisterna costituisce la parte inferiore del ricovero che ha ospitato l'ex Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. L'interno ricovero sarà aperto nei prossimi mesi ai turisti.

Costi: Il costo per la mostra all'interno dell'Agorrà Morelli è di 10 euro; le opere all'interno del Tunnel Borbonico possono essere ammirate solo in occasione degli eventi serali organizzati dalla Fondazione Modigliani."

Il testo da qui, dove potrete trovare anche alcune informazioni pratiche

Qui invece, il sito ufficiale della mostra, che offre molte interessanti notizie 

 

Panini di pane arabo con pasta madre

Da Patrizia di Pan di Pane

Pane arabo con pasta madre per un panino perfetto e di Modigliani e les femmes.
Ingredienti:
500 gr di farina di grano tenero tipo 0,
270 gr di acqua,
120 gr di lievito Madre solida o esuberi, 
20 gr di olio e
12 gr di sale fino
 
panini  pane arabo 
Sciogliete il lievito nell'acqua, mescolando bene ed iniziate ad inserire la farina. Fate assorbire bene ed aggiungete il sale. Impastate un attimo e lasciate qualche minuto l'impasto a riposare coperto da una ciotola a campana (in modo da coprirlo e non lasciarlo seccare).
Riprendete ad impastare inserendo l'olio, facendo sempre qualche breve pausa. Si incorderà perfettamente senza fatica ed in breve tempo anche lavorandolo a mano.
Coprite bene e fate riposare a temperatura ambiente (24-27°C) per circa 1 ora circa (ma possono essere anche un paio).
Ripiegate l'impasto se vi sembra che abbia bisogno di un rinforzo e dividete in panetti da 120 grammi circa, creandone 8
Fate le palline, con il metodo di mozzatura della mozzarella, cioè tenete in mano con pollice ed indice ad anello e spingete l'impasto all'interno con l'altra mano poi chiudete stringendo.
Mettetele a riposare coperte con della pellicola trasparente leggermente unta fino a raddoppio del volume.  
Se per motivi organizzativi volete prolungare questa lievitazione potete metterli in frigorifero anche per un'intera notte.
Riscaldate intanto il forno a 240°C, lasciando all'interno la placca di cottura in modo che si riscaldi parecchio.
Prendete ora le singole palline e, sul piano infarinato, stendetele con il mattarello ottenendo una forma ovale.
Mettete a riposare gli ovali gli uni sugli altri, infarinandoli leggermente per non farli attaccare tra loro.
PICT3328 
Cottura:
Quando il forno arriva alla temperatura corretta, attendete qualche minuto perché si stabilizzi bene,
Estraete veocemente la placca e mettete 4-5 ovali alla volta a cuocere, richiudendo subito lo sportello per non perdere calore.
Cuocete per 5-8 minuti. Vedrete che si gonfieranno come palloncini. Fate però attenzione che non prendano colore altrimenti si seccheranno. Nel caso capitasse, basta che sistemiate la placca del forno più verso il basso.
Procedete in questo modo fino a cuocere tutti i panini. 
PICT3325 

Per farcirli, basta tagliarli a metà, perché si presenteranno naturalmente come tasche vuote, pronti da essere farcite a vostro gusto.
Si conservano avvolti in un sacchetto di carta fino al raffreddamento. Poi, mell'improbabile caso vi avanzino, dovrete tenerle in un sacchetto o scatola di plastica per non farle asciugare e mantenerle morbide. Su questo però non posso testimoniare, perchè i miei panini sono scomparsi in un lampo!
Buona giornata
Daniela

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

Mila 06/29/2015 11:24

E' semplicemente meraviglioso!!!

Daniela 06/29/2015 12:17

ed è anche leggero e buono!!!! :-)
Grazie di essere passata , Mila e buona giornata