I luoghi del cuore e gli involtini dorati di prosciutto

di Daniela

 

2013-09-24 13.35.41 

Ci sono luoghi che semplicemente fanno parte della tua vita. Fanno parte della tua crescita, contribuiscono alla formazione del tuo gusto, influenzano la tua concezione del bello o anche semplicemente ti portano indietro con la mente a quando le vacanze d'estate erano  fatte anche da lunghe visite settembrine ai nonni con tutta la famiglia..

 

2013-09-24 13.33.34 

Questa splendida piazza è uno di quei luoghi per me... e devo ringraziare una famiglia di amici carissimi se mi sono ritrovata ancora li, dove, l'ultima volta ero stata con il mio papà...

2013-09-24 13.38.31 

Vi mostro solo qualche foto, nulla rispetto alla bellezza che quasi ti toglie il fiato, che ti stordisce, che ti avvolge come se fosse l'essenza stessa della vita. Giusto una sbirciatina...

IMG_2361 

IMG_2359 

2013-09-24 13.48.41  

 

 

IMG_2355 

 

IMG_2354 

2013-09-24 13.45.07 

 

Involtini dorati di prosciutto, spinaci e gorgonzola

da C.I, Settembre 2011

I luoghi del cuore e gli involtini dorati di prosciutto

Ingredienti per 4 persone

6 fette di prosciutto cotto un po' spesse (60 g cad)

270 g di spinaci lessati

145 g (6 fette) di pancarrè

100 g burro

75 g gorgonzola (90 per me) 

(1 manciata di pinoli, come aggiunta personale)

prezzemolo

sale, pepe

1 uovo

aglio

farina

PicMonkey Collage 

Tagliate a pezzi il pancarrè e frullatelo nel cutter con un ciuffo di prezzemolo ritato, fino ad ottenere una panure verde

Strizzate gli spinaci e sminuzzateli, quindi saltateli in padella con uno spicchio d'aglio e 30 grammi di burro.

Cuoceteli per 2 o 3 minuti salandoli leggermente, poi spegnete, togliete l'aglio e fateli raffreddare in una ciotola. Mescolate il gorgonzola con gli spinaci. Spalmate con il composto le fette di prosciutto poi ripiegatele in 3 richiudendole ad involtino. 

Tagliatele a metà, infarinatele, passatele nell'uovo sbattuto con un pizzico di sale, quindi nella panure verde.

sciogliete 35 gr di burro in una padella. Quando diventa color nocciola cuocete metà degli involtini, per poco meno di un minuto per lato.

Pulite la padella, rinnovate il burro e cuocete i rimanenti involtini.

Servite a piacere con pomodorini o insalatina

Suggerimenti personali:

Ho aggiunto una manciata di pinoli tostata al momento, per conferire una leggera croccantezza anche all'interno dell'involtino, unendola al composto prima di spalmarlo sul prosciutto.

Ho anche aumentato leggermente il quantitativo di gorgonzola per dare ancor più sapore al tutto, visto che in casa e siamo tutti golosi. Ma con il quantitativo indicato dalla ricetta è delicato e ottimo.

Squisito e croccante piatto unico.

Buona giornata

Dani

 

 

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

TataNora 10/01/2013 12:49

Pensa che non conosco Siena! Sarebbe stata una delle mete di questa estate ma sono subentrate complicazioni e debbo ritenermi ancora fortunata di avere fatto due settimane di mare *ancorata* a Cecina....
Mi sa che vedrò di trovare il modo di trascorrere un WE prossimamente, magari prima che la stagione cambi in peggio.
Bella idea per una cena veloce o per un pranzo quando *salta* la mensa scolastica!
A presto
Nora

Menuturistico 10/01/2013 13:04

giusto!!!! Ottima idea Nora per "l'utilizzo" degli involtini ... e si!! siena va vista e ora è meravigliosa!

Giulietta | Alterkitchen 09/30/2013 18:22

E' da tantissimo che non vado a Siena, che io trovo semplicemente stupenda (e anche il suo panforte ha un fascino tutto speciale).
E' proprio vero, ognuno di noi ha i suoi luoghi del cuore.. il mio oltre a Torino e forse Roma, ma c'è sempre tempo per eleggere nuovi posti del cuore.
I tuoi involtini sono meravigliosi...

Menuturistico 09/30/2013 18:47

Ciao Giulietta! oh si, c'è sempre spazio nel cuore per aggiungere luoghi preziosi :-)) ... e tu sei ancora molto giovane :-)

Giorgia 09/30/2013 13:18

Che bontà!
Quanto ai luoghi, non ti dico tutti quelli che mi hai fatto venire in mente con la tua prima frase. A presto!

Menuturistico 09/30/2013 16:48

:-)) Non si è mai preparati all'assalto dei ricordi ... specie quando si hanno luoghi lontni e bellissimi nella memoria . Bacini

Enrica 09/30/2013 09:46

Siena è magica e ogni volta che ritorno mi regala qualcosa di nuovo.
Queste cotolette mi piacciono tanto e salvo subito la ricetta per rifarle prestissimo.
Grazie
Enrica

Menuturistico 09/30/2013 10:19

Hai ragione ha una sottile magia che colpisce sempre in modo diverso... Buona giornata Enrica.

Roberta 09/30/2013 09:19

Sempre bellissima Siena...Anche per me ha un significato tutto speciale, conserva ricordi di bei momenti passati con persone amatissime e ora lontane...E poi sono sempre felice di vedere ricette che anch'io posso replicare!! Tutti ingredienti che trovo senza problemi anche qui in Olanda...Grazie Dani, per tutto....

Menuturistico 09/30/2013 09:40

Robi grazie a te per le belle parole: è piacevole e coinvolgente condividere qualcosa!
Baci grandi da lontano :-)